Anche Pirelli dimostra la sua passione per l’ecologia

di Alba D'Alberto Commenta

C’è un indice, il CDLI, che valuta la completezza delle strategie aziendali contro i cambiamenti climatici e la trasparenza della comunicazione agli stakeholder. Questo indice è su scala 100 e la Pirelli è riconosciuta leader del CDLI con il suo punteggio di 99/100. Ecco perché.

Se si valutasse la bontà di un’azienda soltanto a partire dal CDLI, il Climate Disclosure Leadership Index Italy 2014, allora Pirelli non avrebbe rivali visto che ha totalizzato 99 punti sui 100 disponibili per la comunicazione e per la completezza delle strategie aziendali che mirano a combattere i cambiamenti climatici. Questo importante risultato è stato annunciato durante le presentazione del CDP Italy 100 Climate Change Report 2014 a Milano. La Bocconi che ha redatto il documento, si è concentrata sull’analisi dei modi in cui le 100 più grandi aziende italiane quotate in borsa, affrontano e gestiscono i cambiamenti climatici.

Pirelli si era data come obiettivo la riduzione del 15% delle emissioni di CO2 e la riduzione del 18% del consumo di energia delle proprie fabbriche rispetto al 2009. Il tutto è andato di pari passo con una relazione dei benefici finanziari, reputazionali e di gestione del rischio, legati alla corretta gestione delle proprie emissioni di CO2.

Non basta, Pirelli ha anche sottoscritto il Trillion Tonne Communiqueé nell’ambito del Prince of Wales’s Corporate Leaders Group. Si tratta di un documento di programmazione relativo sempre alla riduzione delle emissioni globali e finalizzato alla riduzione del fenomeno di innalzamento della temperatura terrestre.

L’azienda Pirelli ha aderito anche alla Road to Paris 2015, un’iniziativa di carattere internazionale che si propone di far collaborare pubblico e privato nella definizione di soluzioni e politiche comuni per affrontare i cambiamenti climatici. Nel 2015, poi, Pirelli firmerà anche l’accordo internazionale sul clima, la famosa Dichiarazione di Parigi durante il vertice mondiale dell’UNFCCC che si terrà l’anno prossimo a Parigi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>