Nuova Volkswagen Golf VII rivelata ufficialmente

di Alessandro Bombardieri Commenta

A Berlino è stata presentata la nuova Golf di settima generazione.

In anticipo rispetto al debutto davanti al pubblico che avverrà a fine mese al Salone di Parigi 2012, in un evento a Berlino è stata presentata ufficialmente la nuova Volkswagen Golf VII, che si rinnova rimanendo fedele alla tradizione.

Lo stile riprende molto di quanto visto nella generazione precedente, ma molti elementi sono stati invece ripresi dalla quarta generazione, che è quella da cui i designer hanno tratto la maggiore ispirazione per le proporzioni.


I NUMERI – Con la Golf IV inoltre c’è in comune anche il dato sul peso complessivo, infatti Volkswagen è riuscita a tagliare ben 100 kg rispetto al modello precedente, dei quali 37 grazie all’utilizzo della nuova piattaforma modulare MQB e 26 dalla trasmissione. Secondo i dati rilasciati dalla Casa tedesca l’efficienza è migliorata del 23% grazie alla riduzione del peso complessivo. Nonostante il peso inferiore la Golf VII è più grande della precedente: la lunghezza è di 4.255 mm totali, cresciuta di 56 mm, mentre la larghezza è aumentata di 13 mm, l’altezza è invece diminuita di 28 mm a 1.452, il passo è aumentato di 59 mm arrivando a 2.637 mm. Il Cx è sceso a 0,27 migliorando del 10%. Internamente lo spazio è aumentato spostando le sedute anteriori di 20 mm all’indietro, mentre i passeggeri posteriori hanno 15 mm in più per le gambe. La capacità del bagagliaio è stata aumentata da 350 a 380 litri.

GOLF R

MOTORI – Tutti i motori avranno di serie il sistema Start&stop e quello della frenata rigenerativa, la gamma al lancio sarà composta da: 1.2 TSI da 85 CV (4,9 l/100 km, 113 g/km di CO2), 1.4 TSI da 140 CV con Active Cylinder Technology (4,8 l/100 km e 112 g/km di CO2), 1.6 TDI 105 CV (3,8 l/100 km, 99 g/km di CO2) e 2.0 TDI da 150 CV (4,1 l/100 km, 106 g/km di CO2). In seguito arriverà anche l’attesa variante BlueMotion TDI che dovrebbe avere consumi di 3,2 l/100 km con emissioni pari a 85 g/km di CO2, poi sarà anche il turno dell’elettrica. Non mancheranno le versioni sportive Golf GTI e Golf R.

TECNOLOGIA – La tecnologia sarà presente in grande quantità sulla nuova Golf, infatti il touch screen sarà di serie su tutte le versioni (da 5,8 pollici oppure come optional da 8), ci sarà il Driver Alert System, ci saranno 5 modalità di guida, un nuovo sistema di infotainment e moltissimi sistemi di sicurezza come per esempio il Lane Assist attivo, il PreCrash, il Park Assist, l’Active Cruise Control, il Dynamic Light Assist e molti altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>