Mercedes BLK, le stelle non stanno a guardare.

di Gabriele Amodeo Commenta

In tutto questo Mercedes Benz è consapevole di non potere mancare a questa ulteriore sfida di mercato..

Audi e BMW hanno da tempo palesato la loro intenzione di realizzare ognuno la propria versione di baby suv, rispettivamente con Q3 ed X1, quest’ultima pure ammirata in versione statica allo scorso Salone di Parigi. In tutto questo Mercedes Benz è consapevole di non potere mancare a questa ulteriore sfida di mercato e sfruttando l’operazione di rinnovamento della Classe B intende proporre anche una versione Suv, oltre alle versioni berlina, convertibile e coupè.

Proprio dalla coupé dovrebbe derivare la BLK, sfruttandone il pianale. Per quanto riguarda i propulsori la scelta ricadrebbe su quelli che equipaggiano attualmente la Classe C con cilindrate da 1.8, 2.0 e 2.2 litri, sia a benzina che a gasolio turbocompressi. Si parla anche di una versione ibrida che dovrebbe venire alla luce successivamente al lancio dei modelli tradizionali.

Secondo fonti informate la BLK si dividerebbe in due categorie, chiamate temporaneamente Street e Nature; la prima sarebbe una versione a sole due ruote motrici (con molta probabilità la trazione sarà sulle ruote anteriori), la seconda con trazione integrale, probabilmente derivata dalla recente GLK.


La scelta di lasciare decidere all’acquirente se avere o meno la trazione integrale è voluta per contenere il peso della vettura, se il suo uso è prevalentemente urbano oltre che contenerne i costi di produzione.


La produzione della Mercedes BLK è prevista per il 2011, quindi per la fine del prossimo anno possiamo aspettarci notizie certe sulla sua sorte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>