Record di vendite delle bici grazie alla crisi

di t-punch Commenta

La crisi fa tornare di moda la bicicletta, che quest'anno vanta record di vendite di livello europeo

Sembra di essere tornati ai tempi dell’Italia rurale, quando l’auto era un lusso per pochi e la profonda crisi economica che si riflette sul mercato dei motori ha rilanciato quello delle biciclette, con vendite record in questo 2012 e ottime prospettive per l’anno futuro. Sono infatti due milioni i pezzi venduti, fra nuovi e usati, con ben 200.000 biciclette vendute in più rispetto allo scorso anno. A diffondere i dati Confindustria Ancma, che nel contempo sottolinea il crollo di vendite auto e moto ai livelli di quarant’anni fa, complice non solo la crisi ma anche il caro benzina e le assicurazioni più alte d’Europa.


Ed ecco allora il ritorno delle biciclette, e non solo nelle città più tradizionaliste come le emiliane. Una vera invasione se si calcola che molte sono state rispolverate dal dimenticatoio delle cantine quando la bicicletta era solo un vezzo domenicale estivo con alcune che rappresentavano addirittura il regalo di promozione a scuola. Ma molte sono anche quelle acquistate nuove, con tutti gli optional tra cui la pedalata assistita elettricamente. Molti anche gli anziani che hanno scelto l’economico mezzo di trasporto.

Olanda nasce il primo taxi-scooter elettrico
E-Symmetry scooter elettrico

Ma l’Ancma stima in oltre 32 milioni le biciclette abbandonate in cantina, pronte ad essere rinfrescate con pochi euro per fare la loro parte senza nessun vincolo burocratico, tassa o assicurazione. E poi nessuna multa per divieto di sosta e nessun parchimetro da pagare, la bicicletta può essere parcheggiata direttamente in ufficio e trasportata in metro. Il record delle biciclette resta saldamente in mano all’Emilia-Romagna, complice una sconfinata pianura che favorisce questo mezzo, con Ferrara regina, seguita da Parma e Verona, dove da marzo di quest’anno è stato istituito un efficiente servizio di noleggio pubblico di biciclette con abbonamento come a Parigi e a Londra. Di tutto questo si è parlato alla 70° incontro dell’Eica (Esposizione internazionale del ciclo) di Verona dove sono state presentate tutte le novità del settore comprese costosissime biciclette firmate con telai in fibra di carbonio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>