Irmscher realizza il primo tuning per la Opel Insigna

di Redazione 1

Non si è ancora vista circolare per strada ma le sue forme intriganti hanno già affascinato in tanti e tra essi anche il preparatore tedesco Irmscher...

Non si è ancora vista circolare per strada ma le sue forme intriganti hanno già affascinato in tanti e tra essi anche il preparatore tedesco Irmscher, specializzato in trasformazione ed elaborazioni delle automobili a marchio Opel.

Irmscher ha allestito a tempo record un intero bodykit per la nuova Insigna, dandole un pizzico di cattiveria in più senza stravolgerne la linea particolarmente riuscita.

Il bodykit prevede un nuovo spoiler frontale, dal profilo decisamente più accentuato e proteso verso l’asfalto; completa l’opera al frontale una griglia che sostituisce completamente quella originale a listelli orizzontali.

La griglia proposta da Irmscher rievoca le griglie quadrettate in stile Chrisler ed è proposta si in finitura lucida che cromata. Le fiancate della Insigna hanno invece ricevuto una coppia di minigonne dal profilo discreto, la rendono visivamente più bassa da terra rimanendo però un’appendice sobria.


Più profonda la trasformazione al posteriore, dove gli spoiler aggiunti sono due, uno decisamente vistoso collocato alla base del lunotto che segue il taglio dei gruppi ottici posteriori e sormonta il cofano del bagliaio; il secondo spoiler posteriore è collocato invece sotto il bel paraurti sagomato ed è in realta un sottile labbro che ingloba il doppio terminale di scarico che fa parte del kit di trasformazione.

Irmscher ha anche realizzato una nuova gamma di cerchi in lega dal disegno esclusivo con misure fino a 20 pollici.

L’intero kit e accessori saranno disponibili da metà novembre.

Commenti (1)

  1. Tutto ok per il nuovo (restyling) – bodykit ma dietro una persona alta oltre cm. 180 sta scomoda tocca il tettuccio con la testa, e in 3 si sta stretti, a quando un restyling della parte posteriore !!! grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>