Kawasaki KFX 700

di Gabriele Commenta

Come quasi tutte le aziende del sol levante anche Kawasaki ha una produzione che copre svariati settori..

Kawasaki

Come quasi tutte le aziende del sol levante anche Kawasaki ha una produzione che copre svariati settori motoristici, motociclette stradali, moto da cross, acquascooter e mezzi a quattro ruote i quad.

E’ proprio il quad KFX 700 che vogliamo scoprire oggi, già dal primo sguardo si nota una cura nel design e la ricerca di una immagine di forte impatto.



Il particolare della calandra ricorda le maschere degli antichi samurai giapponesi e i due gruppi ottici obliqui non promettono niente di tranquillo. E tranquillo questo KFX 700 non lo è affatto, il bicilindrico a V di 90° 4 tempi da ben 697 cc. eroga una potenza massima di 49 cv e un valore di coppia notevole ben 59.2 Nm a 5000 giri.

Il Kavasaki KFX 700 non teme ostacoli o pendenze estreme, con questi valori di potenza e coppia, anche in versione stock, è un mezzo inarrestabile. All’esuberante propulsore è abbinata una ciclistica da competizione, sospensione indipendente doppio braccio all’anteriore e mono ammortizzatore idraulico al posteriore. La trasmissione automatica CVT con cinghia in kevlar garantisce una risposta pronta alle variazioni di marcia.

Che il KFX 700 è rivolto ad un utenza agonistica, pur essendo valido e divertente per la guida di tutti i giorni, lo si era ben capito dalla scheda tecnica; sono già arrivate le prime vittorie in competizioni agonistiche, nei mesi scorsi il pilota Andrea Baiocchi ha vinto il rally delle Crete Senesi nella categoria monomarcia a bordo di un KFX 700

Gabriele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>