Il mercato delle due ruote è tutto online

di Alba D'Alberto Commenta

Sempre più di frequente gli italiani si affidato ad internet per l’acquisto di moto e scooter. La febbre online per le due ruote sta crescendo e sembra che sia comprata in rete una moto ogni due minuti.

Ormai tutto si compra online e non è più valida l’equivalenza “vedere per credere”. Gli acquirenti, anche italiani, sono entrati nell’ottica che su internet si trova tutto, dalle foto del prodotto che s’intende acquistare fino al documenti con le istruzioni. Per questo anche una moto o un altro veicolo si può comprare su internet.

Il mercato online dei veicoli, come spiega bene un’indagine della Doxa sul volume d’affari della Second Hand Economy, è in forte crescita e l’oggetto più acquistato sono le due ruote. Le moto di seconda mano fanno il pieno di consenti su internet e basta dare un’occhiata al numero di annunci pertinenti che si trovano ad esempio su Subito.it: 195 mila annunci di moto e scooter per un totale di 72435 veicoli venduti negli ultimi 6 mesi ed un valore complessivo di 155.908.108 euro.

Sono cifre da capogiro e fotografano una nuova realtà economica anche nel bel paese dove gli italiani si entusiasmano per le possibilità offerte dello shopping in rete, dalla possibilità ad esempio di comparare i dati e di verificarli velocemente. Su Subito.it che è sempre il metro di riferimento in questi casi, è venduta una moto ogni due minuti e un accessorio per moto ogni 3 minuti.

Anche i dati relativi agli accessori per le due ruote sono incredibili: si parla di 270.000 annunci negli ultimi sei mesi con vendite pari a 61516 pezzi per un valore di 17.476.316 euro. Il rinnovato interesse per le due ruote è emerso anche dai dati della manifestazione EICMA che ha visto crescere rispetto alle edizioni precedenti, il numero di visitatori e acquirenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>