Tutti i videogame parlano Mercedes

di Alba D'Alberto Commenta

La Mercedes non è soltanto un marchio apprezzato dagli automobilisti ma finisce per essere anche un brand adatto e apprezzato dai produttori di videogiochi. Quali personaggi guidano una Mercedes. Un interessante servizio dedicato alle auto da game.

Pensiamoci bene, essere apprezzati dal mondo dei videogiochi, vuol dire farsi pubblicità tra gli utilizzatori dei game, tra gli appassionati che amano i loro personaggi e finisco per amare anche l’auto che li scarrozza da un quadro all’altro. Gli appassionati gamer, nel mondo, sono 1,21 miliardi di persone. Non pochi. La Mercedes li ha conquistati.

Super Mario, tanto per citarne uno, può essere sfidato a bordo di una Freccia d’Argento o di una GLA nuova di zecca. Si può perfino arrivare in SimCity social e costruire uno stabilimento della Stella, mettersi al volante di una Classe A e capire fin da piccoli quanto è bello, comodo e avvincente, guidare un’auto Mercedes.

Ma perché capita che molte se non tutte le macchine presenti nei game sono Mercedes? Capita per via di un accordo stipulato nel 2009 tra Playstation e Mercedes. Da allora Mercedes fa parte di tutti i videogiochi e naturalmente ha mosso i primi passi in Gran Turismo dove erano presenti addirittura 6 modelli della gamma AMG.

Le supercar della Stella, le frecce d’Argento e tanti altri modelli stanno spopolando e c’è chi, soltanto per la passione nutrita per il videogioco, cerca di prolungarlo nella realtà acquistando una Mercedes. Ci sarebbe da indagare anche su quanti gamers hanno potuto apprezzare la guidabilità dei modelli Mercedes anche dal vivo, ma finora a riguardo non è stata realizzata alcuna statistica.

La storia di Mercedes può comunque essere usata come ispirazione dalle altre case automobilistiche e non per capire come farsi pubblicità inserendosi nei meccanismi di gioco, nei momenti in cui le persone sono più disponibili ad accettare i messaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>