Mercedes Classe C di quarta generazione: nuovi dettagli

di Alessandro Bombardieri Commenta

Sono stati diffusi nuovi dettagli sulla nuova Mercedes Classe C, la quale misura 4,69 metri in lunghezza (+10 cm rispetto al modello precedente), 181 cm in larghezza (+4 cm), con un passo di 284 cm (+8 cm). La capacità del bagagliaio è salita a quota 480 litri.

Anche la nuova Classe C viene proposta con le due diverse varianti di calandra: con la Stella nel mezzo (su Avantgarde e AMG Line) o nella classica posizione sul cofano motore, adesso disponibile solamente nell’allestimento Exclusive. I gruppi ottici sono disponibili nelle versioni con lampade alogene H7 disponibili sugli allestimenti d’ingresso, con Led statici e Intelligent Light System con diodi dinamici a intensità variabile automaticamente.

L’abitacolo è dominato nella parte anteriore dalla presenza della nuova console centrale e dal sistema di infotainment con il display touch, disponibile nelle misure da 7” o 8,4”, in abbinamento al Comand Online. Debuttano anche il touchpad sul tunnel e l’head-up display.

La scocca della nuova Classe C è realizzata al 50% in alluminio, per avere benefici di consumi e di doti dinamiche, grazie alla riduzione del peso e all’abbassamento del centro di gravità del corpo macchina. Nelle versioni BlueEfficiency Edition il Cx raggiunge addirittura il livello di 0,24, segnando un nuovo record per la categoria.

Oltre al navigatore basato su Google Maps con funzioni Drive Show e Live Traffic Information, il nuovo Comand Online propone diverse app come Weather, Google Local Search con StreetView e Panoramio, oltre all’accesso ai social network. Sono disponibili anche la connettività Bluetooth, SD e Usb, il lettore Cd/Dvd, la ricezione di Tv e radio digitali, i comandi vocali Linguatronic e la funzione di hotspot wifi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>