Mercedes C200, dal nuovo sistema di sorveglianza alle novità motoristiche

di Gtuzzi Commenta

Mercedes C200

Una delle prime novità, in riferimento alla nuova generazione della Mercedes Classe C, si può notare già quando ancora non si è entrati in macchina. La nuova Mercedes C200, infatti, può contare (con un prezzo maggiorato) su un sistema di sorveglianza che è in grado di avvisare il proprietario se qualche persona va contro la vettura, in modo involontario oppure per realizzare un furto o un atto di vandalismo.

Mercedes C200, come funziona il nuovo sistema di sorveglianza

 

L’allarme compare direttamente sul display dello smartphone tramite la comodissima app Mercedes Me. In questo modo viene inviato il segnale in real time della situazione “strana” e viene indicato anche il punto esatto in cui l’auto ha ricevuto l’urto. Per ora, questo particolare dispositivo di sorveglianza non permette ancora di poter vedere quello che sta succedendo in tempo reale attorno alla propria auto, ma si tratta di un’estensione che potrebbe arrivare a breve.

Le sorprese a livello di motore

La nuova Mercedes C200, però, è di sicuro molto avvezze alle novità. Infatti, una componente numerica della sigla non è legata ad un propulsore da 2 litri, ma ad un più che mai attuale 4 cilindri da soli 1,5 litri, che può contare su turbo twin scroll e su un sistema supplementare a 48 volt in grado di spingere l’EQ Boost. La potenza di tale motore agguanta facilmente la soglia dei 184 cavalli, con ulteriori 14 cavalli aggiuntivi che si possono sfruttare azionando il gruppo elettrico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>