Jaguar pronta una nuova gamma compatta?

di Gtuzzi Commenta


Già da qualche tempo rumors e indiscrezioni stavano parlando di una nuova berlina realizzata da Jaguar, che avrebbe avuto il compito di sfidare sul mercato le rivali BMW Serie 3 e Audi A4.
Si tratta di un progetto che, nonostante tutto, è ancora in piedi, anche se pare che il team di ingegneri del marchio inglese abbia preso la decisione di cambiare qualche dettaglio per poter puntare ad un netto aumento delle vendite.
Secondo quanto sostenuto dal magazine inglese Autocar, quindi, il marchio Jaguar avrebbe intenzione di realizzare una nuova gamma di auto compatte e caratterizzate da un’elevata leggerezza, in special modo partendo da una nuova berlina compatta premium.

LA JAGUAR CX-75 NON SI FARA’ PIU’
Tale scelta deriverebbe da un’analisi approfondita di mercato, che ha evidenziato come, almeno fino ad ora, il segmento delle compatte premium garantirebbe un margine di crescita sicuramente più ampio rispetto agli altri segmenti.
In particolar modo, i risultati di tale indagine hanno sottolineato come sfidare le due concorrenti BMW e Audi è sempre un’impresa molto ardua, sopratutto, il marchio inglese Jaguar, in questa fase della sua storia, ha maggiore necessità di incrementare il numero dei modelli rilasciati sul mercato mondiale.

JAGUAR CX-75 TECNOLOGIA UTILIZZATA PER I PROSSIMI MDOELLI

Su questa nuova gamma compatta, però, non si sono ancora diffuse indiscrezioni, né per quanto riguarda il nome né per quanto concerne le novità sotto il profilo tecnologico.
Con ogni probabilità, la nuova gamma compatta dovrebbe essere realizzata a partire dalla nuova piattaforma PLA (la medesima che h sfruttato la nuova Range Rover).
La decisione di realizzare una gamma piuttosto differente dagli standard abituali di Jaguar, comporterà anche la necessità di ridurre i costi di produzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>