Il video amatoriale dell’incidente di Bianchi

di Alba D'Alberto Commenta

Spunta in rete un filmato amatoriale dell’incidente di Jules Bianchi a Suzuka da cui si evince la dinamica dell’impatto. Adesso sembra più chiaro che c’è la responsabilità di chi ha avuto il via libera all’uso della gru.

Uno spettatore sul circuito di Suzuka ha filmato in modo integrale l’incidente di Jules Bianchi, il pilota della Marussia che adesso lotta tra la vita e la morte in Giappone dopo un terribile impatto contro una gru. Le immagini amatoriali possono far luce non solo sulla dinamica dell’incidente ma sono utili per individuare delle responsabilità.

Fino a questo momento erano disponibili online soltanto delle immagini, ma pian piano vengono fuori anche i filmati. Eccone uno ripreso da Il Secolo XIX

Dell’impatto è evidente la potenza: la monoposto di Bianchi arriva ad una velocità così elevata da sollevare la ruspa che stava soccorrendo la macchina di Sutil. Il mezzo era sbilanciato con il braccio molto allungato ma l’energia accumulata dalla monoposto di Bianchi è qualcosa di incredibile. La FIA aveva vietato le immagini perché troppo violente e la FOM ha bloccato le immagini del video pubblicato su Youtube. In tutta questa storia, però, il particolare più inquietante sono le bandiere dei commissari.

I commissari di gara, infatti, stanno sventolando la bandiera verde nonostante la ruspa sia ancora in pista e quando esce di pista Bianchi hanno difficoltà a rendersi subito conto dello schianto tanto che per un minuto e cinque secondi dopo l’incidente, sventola ancora la bandiera veder, poi le bandiere diventeranno gialle e sarà esposto il cartello SC per l’ingresso della Safety Car.

Questa bandiera verde che si vede nel filmato amatoriale è al centro di molte discussioni sulla sicurezza a Suzuka, tra chi ritiene si potesse correre sul circuito visto che si sono corse gare anche in condizioni peggiori e chi invece, come Massa, avrebbe voluto sospendere la competizione per via delle condizioni meteo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>