Ferrari, è ufficiale: silurato Arrivabene, al suo posto Mattia Binotto

di Gtuzzi Commenta

Nel corso delle ultime ore la notizia ha girato praticamente tutto il mondo, ma mancava ancora l’ufficialità. Adesso, però, è arrivata anche quella. La Ferrari, infatti, ha annunciato un cambiamento importante a livello di team. Il marchio del Cavallino Rampante ha scelto di sostituire Maurizio Arrivabene con Mattia Binotto.

Una scelta improvvisa da parte di Ferrari

Una novità importante in casa Ferrari, con un avvicendamento che farà discutere nel ruolo di team principal. La nota che è stata diffusa da parte del marchio più importante in Italia nella storia dell’automobilismo ha, di fatto, confermato tutte quelle voci che avevano preso corpo dalla tarda serata di ieri e che si stavano diffondendo a macchia d’olio in mattinata.

Rapporto ai minimi termini tra Binotto e Arrivabene

La Ferrari ha spiegato come si tratta di una scelta che ha trovato l’appoggio dei vertici aziendali solo dopo una lunga riflessione. In effetti, non ci voleva certo un genio per comprendere come il rapporto tra Maurizio Arrivabene e Mattia Binotto, in Ferrari, era arrivato ad un punto di non ritorno. Anche se ben in pochi si sarebbero aspettati una simile decisione da parte dei vertici del team di Maranello. Un cambio in sella alla gestione sportiva che, a settembre dell’anno scorso, non sembrava davvero possibile. Già sotto Natale, invece, si erano capite le prime avvisaglie di questo “terremoto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>