Ferrari fa il pieno di punti con l’ultima vittoria a Singapore

di Alba D'Alberto Commenta

Mentre la Volkwagen in base al dieselgate perde quota nel ranking delle aziende automobilistiche, accade esattamente il contrario alla Ferrari che invece acquista consensi e tifosi dopo quello che è successo a Singapore dove Vettel e Raikkonen sono saliti sul podio e la scuderia di Maranello ha fatto il pieno di punti. 

La Ferrari ha fatto il pieno di punti validi per il mondiale costruttori anche se la sua vittoria non ha cambiato quasi niente nella classifica generale. In pratica la gara di Singapore ha visto la débacle della Mercedes con il ritiro di Hamilton e una performance decisamente sottotono di Rosberg.

È stata la notte della Ferrari con Vettel e Raikkonen che in virtù del doppio podio hanno regalato alla scuderia 40 punti. Peccato che resti ancora troppo ampio il divario tra la Mercedes e la Ferrari. La prima delle due a Singapore ha ottenuto soltanto 12 punti ma resta saldamente in testa nella classifica dei costruttori.

Non è andato molto bene il GP della Williams che ha portato a casa il quinto posto di Bottas e basta. Massa si è ritirato per un problema al cambio. Guadagna qualcosa la Red Bull grazie ai suoi piloti: Ricciardo secondo e Kvyat sesto portano alla scuderia 26 importantissimi punti. Adesso nel mirino della scuderia austriaca c’è la Williams che è al terzo posto ma non si sa cosa possa combinare nei prossimi GP.

Sorte totalmente avversa alla McLaren che a Singapore non ha visto la bandiera a scacchi con nessuna delle sue vetture. E pensare che hanno racimolato punti anche la Force India (6 punti) e la Toro Rosso (6 punti). Un punto anche alla Sauber.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>