Le dichiarazioni di Arrivabene e Marchionne dopo la vittoria Ferrari

di Alba D'Alberto Commenta

La vittoria della Ferrari a Marina Bay durante il GP di Singapore non è stata accolta con sorpresa perché lungo tutto il week-end si era capito che Vettel e Raikkonen intendevano attaccare la Mercedes. E così è stato con i piloti di Maranello saliti entrambi sul podio. 

Il GP di Singapore è stato incredibile, vedere di nuovo entrambe le Ferrari sul podio è stato incredibile. E stavolta non è una di quelle vittorie nate dalla scelta a tavolino della migliore strategia. È stata una vittoria costruita con il cuore, con la passione, con la tenacia e con la costanza. Una monoposto sempre più performante è riuscita a rompere le uova nel paniere Mercedes. Arrivabene ha commentato con soddisfazione la vittoria della sua squadra:

“Questa è una fantastica vittoria! Fantastica per Seb, che ieri aveva fatto un giro di qualifica da sogno, qualcosa che mi ha ricordato i grandissimi piloti del passato. Fantastica per la squadra, per tutti i ragazzi che erano qui a Singapore e per tutti quelli che lavorano a Maranello, perché anche il terzo posto di Kimi dimostra quanto efficace e importante sia stato il lavoro svolto sulla monoposto. Oggi abbiamo due piloti sul podio e siamo felici, anche se fino alla bandiera a scacchi non sono mai stato veramente sicuro di farcela. Una vittoria si costruisce in tante fasi, ad iniziare dalla partenza: su una pista così, piena di insidie e con la safety car uscita due volte, il vero problema era mantenere la concentrazione. Progetti per il campionato non ne faccio: ci sono ancora tanti punti a disposizione, ed è ovvio che si farà tutto il possibile per stare davanti. Ma sempre con grande umiltà e rispetto per i nostri avversari”.

E anche Marchionne ci ha tenuto a fare i suoi complimenti alla squadra:

“Complimenti a tutti per questa bellissima vittoria. Sebastian Vettel ha guidato da vero campione qual è ed ogni membro della squadra, in pista e a Maranello, ha fatto tutto perfettamente. Sono contento anche per Kimi Raikkonen che torna sul podio: era da troppo tempo che due piloti Ferrari non erano insieme tra i primi tre.

Un successo importante su una pista difficile che dedico prima di tutto ai nostri tifosi, che non ci hanno mai fatto mancare il loro affetto e supporto. A loro la promessa di tutta la Ferrari che questa gara non è un episodio ma un passo importante nel nostro cammino per tornare in maniera stabile ai vertici e far suonare l’inno d’Italia sempre più spesso!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>