Le dichiarazioni di Vettel e Raikkonen dopo il podio di Singapore

di Redazione Commenta

Vettel e Raikkonen hanno fatto sognare i fan della Rossa ma hanno anche gettato un po’ di scompiglio nella classifica generale della F1 dove si è accorciato notevolmente il divario tra Vettel e Rosberg che adesso si può dire lottino entrambi per il secondo posto nella classifica iridata piloti. 

A vincere nella notte di Marina Bay è stata tutta la Ferrari grazie al talento di Vettel che aveva anche conquistato la pole e grazie alla tenacia di Kimi Raikkonen che comunque ha tentato in tutti i modi di avere costanza nei risultati. Dopo tanti problemi con la monoposto in crescita, ecco finalmente un podio che ripaga gli ingegneri, i piloti e lo staff di Maranello della fatica fatta in questi mesi.

Le parole di Vettel sono piene di emozione:

Quella di oggi è stata una gara incredibile, ma nel complesso tutto il weekend è stato incredibile per me, è difficile riassumerlo in poche parole. La gara è stata lunga e intensa, sentivo la pressione di Daniel alle mie spalle. Io e lui oggi avevamo le due vetture più veloci in pista, ma sono stato in grado di controllare il ritmo e conservare le gomme, che hanno risposto bene per tutto il fine settimana. La macchina andava benissimo, sono riuscito a mantenere il vantaggio fino alla fine. Oggi per noi è il Paradiso, ma la strada è ancora lunga. E’ stata una sorpresa vedere la Mercedes fuori dai giochi questo fine settimana, non sappiamo perché, ma ad essere sinceri non mi interessa troppo. Sono molto felice per la squadra, ha lavorato moltissimo fin dal mio arrivo. Per le prossime gare continueremo a spingere al cento per cento, in modo da dare il massimo, come sempre. Finché c’è una possibilità dobbiamo fare tutto il possibile. Le Mercedes restano le vetture da battere, e il modo migliore per farlo è guardare a noi stessi e fare il meglio che possiamo.

Ma anche a sentire Raikkonen c’è da fare posto alla commozione:

Sono felice per il terzo posto, considerate le difficoltà avute oggi rispetto a ieri. Ho lottato tutto il giorno con l’assetto della mia vettura, cercando di trovare grip e il giusto bilanciamento. E’ stato difficile adattare la macchina alle mie esigenze. Durante il weekend di gara cerchiamo sempre di fare del nostro meglio e qui sembra essere andata bene; alcune piste sembrano favorire una squadra piuttosto che un’altra, questa volta per noi il weekend finora è andato piuttosto bene. Il nostro obiettivo è quello di migliorare in vista della corsa, domani vedremo quanto saranno forti i nostri avversari. Noi cercheremo di fare del nostro meglio, speriamo che la gara di tutta la squadra sia anche migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>