Ferrari 458 Speciale A in 499 esemplari

di Alessandro Bombardieri Commenta

La nuova Ferrari 458 Speciale A, che sarà realizzata solamente in 499 esemplari, è la spider più prestazionale della storia della Casa di Maranello. La ‘A’ del nome sta ad indicare Aperta.

Si tratta di una spider in serie limitata, che sarà presentata al Salone di Parigi 2014, che riprende le soluzioni aerodinamiche, tecniche ed elettroniche della variante chiusa.

Rispetto alla 458 Speciale Coupé pesa 50 kg in più, per via del tetto rigido in alluminio che si apre e chiude in 14 secondi, ma nonostante questo lo 0-100 km/h è coperto in 3,0 secondi, ed il tempo sul giro a Fiorano è stato di 1’23’’5, vale a dire 2 secondi meno della 458 Spider.

FERRARI 458 SPECIALE BY NOVITEC ROSSO

Il motore è il 4.5 V8 aspirato da 605 CV e 540 Nm di coppia, ma alle prestazioni contribuiscono anche l’aerodinamica attiva anteriore e posteriore, la rigidezza del telaio composto da 10 diverse leghe di alluminio ed il controllo elettronico dell’angolo di assetto (SSC). Adesso il sistema è in grado di analizzare in ogni momento l’assetto dell’auto e lo confronta con i valori ideali di riferimento, ottimizzando la gestione della coppia motore, attraverso il controllo di trazione e la ripartizione di coppia attraverso il differenziale elettronico E-Diff.

La Ferrari 458 Speciale A è presentata in livrea gialla triplo strato con banda centrale blu Nart e bianco Avus, con cerchi forgiati a cinque razze in grigio corsa. Nell’abitacolo è stato fatto un grande uso di materiali come la fibra di carbonio blu utilizzata per rifinire plancia, pannelli porta e tunnel centrale, e come l’alcantara dei sedili con un nuovo design.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>