GMC Terrain, nuovo look per il debutto a New York

di Luca Bruno Commenta

GMC entra nel fiorente mercato dei crossover compatti con il nuovo Terrain, che debutta questa settimana all'Auto Show di New York.

GMC entra nel fiorente mercato dei crossover compatti con il nuovo Terrain, che debutta questa settimana all’Auto Show di New York.

GM promuove soprattutto la notevole economia di carburante del nuovo veicolo, in particolare del modello base, con motore da 2,4 litri, che esce compreso di tutta una serie di dispositivi per la riduzione drastica dei consumi.

Il crossover si presenta con un nuovo look, con una forma decisamente squadrata ed un aspetto muscoloso evidenziato dalla linea dei parafanghi laterali e dall’imponente mascherina frontale.


Quest’ultima è ulteriormente sottolineata dalle linee cromate, e dai grandi fanali dalla forma rettangolare anch’essi evidenziati da ulteriori cromature. Un look che non è piaciuto a molti commentatori, che inseriscono il Terrain nella categoria “o si ama o si odia”.

Il nuovo motore da 2,4 litri a iniezione diretta prevede una resa di 7,8 litri per 100 chilometri, ma ciò solo se si ricorre alla funzione ECO, un pulsante che, attraverso il cambio automatico abbassa la velocità della coppia motrice contribuendo a risparmiare il carburante. Sarà disponibile anche un motore V6 da 3.0 litri ad iniezione diretta da 260 CV.


Entrambi i motori sono montati su cambio automatico a 6 velocità e proposti sia nella versione a trazione anteriore che a trazione integrale.

Il Terrain sarà anche dotato di una notevole serie di gadget, telecamera posteriore, Bluetooth, USB e lettore MP3, un display LCD da sette pollici, navigatore e radio satellitare.
La produzione sarà gestita dallo stabilimento della GM in Canada, e si prevede che le vendite inizieranno verso la metà dell’anno in corso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>