Chrysler 200 al Salone di Los Angeles 2010

E’ stata presentata al Salone di Los Angeles 2010, in corso ancora adesso, la nuova Chrysler 200, che potrebbe arrivare nel 2012 anche da noi in Italia con il marchio Lancia e con il nome storico di Flavia.

Ovviamente della nuova berlina di medie dimensioni che potrebbe essere la nuova Lancia Flavia non si conosce ancora praticamente nulla, anzi, non è ancora stata nemmeno confermata ufficialmente, però è molto probabile che la Chrysler 200 sarà proprio la base per la Flavia, con le dovute modifiche per il mercato europeo.

Richiamo Chrysler 600.000 veicoli

Chrysler, tramite un comunicato ufficiale apparso sulle pagine del sito della National Highway Traffic Safety Administration, ha avviato un richiamo di 683.000 veicoli in tutto il mondo, con la maggioranza di questi negli Stati Uniti.

Il National Highway Traffic Safety Administration è l’ente americano da sempre molto attento alle questioni di sicurezza legate alle auto, e vigila molto attentamente su queste situazioni di rischio.

Fiat 500 EV elettrica nel 2012

La Fiat 500 elettrica si farà. E’ questa la grande notizia trapelata online nelle ultime ore, confermata da più fonti.

La nuova 500 EV entrerà in produzione di serie nel 2012, sarà assemblata da Chrysler negli Stati Uniti e sarà distribuita negli Usa.

Chrysler userà motori Fiat MultiAir

fiat_multiair_580-499x357

Chrysler, poche ore prima dell’inizio dell’importante Salone di Detroit 2010, ha presentato attraverso un comunicato la nuova gamma di motori di tecnologia Fiat che verranno usati sui modelli americani nei prossimi mesi e anni. Questa nuova line-up di propulsori made in Italy aiuterà il marchio americano ad aumentare l’efficienza delle proprie auto del 25% da qui al 2014.

Fiat porterà in Usa motori di tutti i tipi: ad iniezione diretta, turbo, MultiAir, oltre al nuovo cambio a doppia frizione.

Lancia Delta debutta in Usa con Chrysler

Chrysler-Delta-0

E’ emersa un’importante indiscrezione da fonti ben vicine al gruppo General Motors, infatti sembra sicura la presenza al prossimo Salone dell’Auto di Detroit 2010 di un nuovo modello Lancia con marchio Chrysler, che andrebbe così a diventare il primo vero modello della nuova collaborazione tra il marchio americano e la nostra Fiat.

Le voci hanno parlato solamente di un modello Lancia pronto al debutto con marchio Chrysler senza però definire di che modello di auto si trattasse, ma non è molto difficile capire che si tratterà della Lancia Delta.

Fiat 500 in USA nel 2010

Fiat-500-8

Iniziano ad emergere i primi particolari per quanto riguarda la commercializzazione in USA dei modelli Fiat. Chrysler, nel suo piano presentato da Marchionne, ha già deciso che la prima auto torinese a sbarcare oltre oceano sarà la piccola Fiat 500, in tutte le sue forme.

Il marchio torinese venderà le proprie auto con marchio Fiat nei concessionari Chrysler, anche se bisogna specificare che non tutti i concessionari venderanno Fiat, solamente alcuni selezionati potranno farlo, in base anche alla zona.

Marchionne 21 modelli Chrysler entro il 2014

march2

Ieri è stato il grande giorno di Sergio Marchionne, che nel quartier generale di Auburn Hills, ha annunciato i dettagli del piano per gli anni a venire di Chrysler. In sostanza Marchionne ha annunciato 21 modelli di auto entro il 2014 e tre piattaforme condivise con Fiat.

Sono queste due praticamente le mosse di Marchionne, che ha parlato davanti ad un pubblico di 450 persone, tra cui figuravano anche John Elkann, Andrea Agnelli (componente del board Fiat) e Alessandro Nasi (consigliere di Exor e responsabile del business di Cnh).

Chrysler Group, riparte dalla Dodge Viper

dodge_4_b

Dopo essere stata dichiarata in bancarotta ed aver passato momenti importanti per il suo futuro,Chrysler, che ora ha il nome di Chrysler Group LLC dopo l’alleanza con Fiat, riapre i battenti, o perlomeno ricomincia a lavorare. E’ infatti stata riaperta la prima fabbrica in America, proprio nella giornata di ieri a Detroit, dopo ben due mesi di inattività.

Il primo stabilimento a riprendere a lavorare è il cosiddetto Conner Avenue, dove viene prodotta la supercar Dodge Viper, ed è quindi facile immaginare il perchè di questa scelta da parte del gruppo Chrysler. E’ infatti stato riaperto per primo questo che è uno stabilimento molto piccolo, dove lavorano solamente 115 persone.

Chrysler annuncia una nuova berlina su base Fiat

070131_f_bravo_12_rgba-580op

L’aria che si respira attorno alla Chrysler è quella di un’imminente bancarotta, solamente l’alleanza con Fiat potrebbe placare le acque in quella che è la casa automobilistica che più ha risentito della crisi globale.

Per allentare un pochino la tensione che si sta venendo a creare attorno all’ormai ex colosso americano, è stata tenuta una presentazione ai rivenditori (Auburn Hills, Michigan) parlando di quelli che sono i piani futuri della casa americana.