AC Cobra, il mito continua

di Luca Bruno Commenta

Dimenticate le tante copie di questa storica auto, che ogni anno escono in migliaia di esemplari , questa è una vera Cobra Roadster..

AC COBRA

Dimenticate le tante copie di questa storica auto, che ogni anno escono in migliaia di esemplari, questa è una vera Cobra Roadster MkVI così come la AC Auto, la più antica fra le case automobilistiche britanniche indipendenti, ha promesso che uscirà il prossimo 16 aprile al Top Marques di Monaco.

Il nuovo modello mantiene le linee essenziali ed allo stesso tempo muscolose della Cobra originale, compreso il classico disegno anni ’60 ma è dotato delle più moderne innovazioni tecnologiche.


La carrozzeria in alluminio è montata su un robusto telaio reticolate a triangolo con tubi circolari pesantemente saldati, su sospensioni da macchina da corsa.

La potenza è garantita dal motore, un V8 Corvette da 6,2 litri da 430 CV per la versione GT standard, mentre nella versione GTS viene potenziato ulteriormente dal turbocompressore fino ai 635 CV.


Sulla nuova Cobra MkVI sono montati pezzi presi in prestito dalla Porsche, come il sistema frenante con pinze a 4 pistoni con dischi ventilati, da 332 mm per le ruote anteriori e 298 mm per le posteriori.

AC Auto sostiene che la GTS MkIV, che pesa soltanto 1025 kg, può sprintare da 0 kmh a 100 kmh in appena 3,3 secondi.

Sia la GT che la versione GTS saranno equipaggiate con un nuovo tettuccio a farfalla rigido asportabile e interni in pelle di manifattura tedesca nella lussuosa cabina di guida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>