Audi R8 by Schmidt Revolution

di Alessandro Bombardieri Commenta

Audi-R8-Schmidt-Revolution_horizontal_lancio_sezione_grande_doppio

Il tuner tedesco Schmidt Revolution ha messo le mani sull’Audi R8, apportando soprattutto modifiche alla carrozzeria e all’assetto della supercar di Ingolstadt. Ciò che colpisce subito è l’altezza ridotta da terra, ottenuta con un ribassamento di 40 mm all’anteriore e ben 70 mm al posteriore.

I grossissimi cerchi in lega da 20 pollici sono gommati con pneumatici ad alte prestazioni Hankook S1 Evo da 235/30 davanti e R20 e 305/25 R20 dietro. Anche ai passaruota sono state apportate alcune modifiche, per integrare al meglio le ruote.

È stato cambiato anche l’impianto di scarico, ora dotato di valvola a farfalla per silenziare il rombo del motore, in caso non si voglia fare troppo rumore. Il motore è il classico V10, capace di sviluppare 560 CV, permettendo alla R8 di accelerare da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi e da 0 a 200 km/h in 10,8 secondi.

Audi-R8-Schmidt-Revolution_horizontal_lancio_sezione_grande_doppio (1)

Lo scorso mese di maggio è stata presenta l’Audi R8 LMX, che è al tempo stesso la prima auto di serie con fari abbaglianti laser e la più potente auto stradale della Casa tedesca. Si tratta però di una serie speciale a tiratura limitata a 99 esemplari (debutto previsto per l’estate). Questo modello monta una versione evoluta del V10 5.2 litri, potenziato fino a 570 CV e 540 Nm per raggiungere i 320 km/h e accelerare da 0 a 100 km/h in appena 3,4 secondi, in abbinamento al cambio a doppia frizione S tronic 7 marce e alla trazione integrale permanente quattro. A caratterizzare la versione speciale ci pensano anche la verniciatura Audi exclusive in colore blu Ara cristallo, l’alettone fisso in fibra di carbonio posto sulla coda e gli elementi in fibra di carbonio con finitura opaca su spoiler anteriore, alette laterali, copertura vano motore, specchietti retrovisori, sideblade e diffusore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>