Skoda Octavia e Rapid in variante GreenLine

di Alessandro Bombardieri Commenta

La gamma di Skoda si arricchisce di due nuove versioni, infatti arriva la variante GreenLine su Octavia e Rapid. Le due motorizzazioni che fanno il debutto sono il quattro cilindri 1.6 TDI da 90 CV e la versione dello stesso propulsore da 110 CV. I modelli interessati di Octavia e Rapid sono sia la versione berlina che quella Spaceback.


Sulla Skoda Octavia è stato montato il motore 1.6 TDI da 110 CV, abbinato al cambio manuale a 6 marce. Secondo i dati rilasciati dal Costruttore ceco i consumi medi sono pari a 30,3 km/l, con emissioni di CO2 contenute in 87 g/km. Questa versione si basa sull’allestimento Ambition, con l’aggiunta di sistema Start&Stop, dispositivo di recupero di energia in frenata, particolari miglioramenti aerodinamici nel sottoscocca e nella carrozzeria, pneumatici a bassa resistenza al rotolamento e avvisatore della marcia consigliata. La Skoda Octavia 1.6 TDI GreenLine ha un prezzo di 23.300 euro.

La Rapid monta invece il 1.6.TDI GreenLine da 90 CV, per consumi medi dichiarati di 23,3 km/l ed emissioni di CO2 pari a 99 g/km. Pure in questo caso di serie sono presenti Start&Stop, recupero d’energia, gomme con scarsa resistenza al rotolamento e ottimizzazione aerodinamica. La Skoda Rapid berlina 1.6 TDI 90 CV GreenLine ha un prezzo di 18.720 euro.

Ricordiamo che la Skoda Rapid Spaceback (variante station wagon compatta della berlina ceca pensata in particolare per una clientela giovane) viene proposta con un prezzo di lancio speciale, pari a 14.690 euro per la versione entry level 1.2 TSI 86 CV Active, contro i 16.260 euro di listino. La gamma propulsori della Skoda Rapid Spaceback è composta al lancio dalle versioni benzina 1.2 MPI 75 CV, 1.2 TSI 86 CV, 1.4 TSI 122 CV e dal 1.6 TDI 90 CV e 105 CV.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>