Quadro Parkour: lo scooter a quattro ruote e altre novità sulla mobilità

di t-punch Commenta

Ecco alcune novità di EICMA per la mobilità sostenibile

Dopo le tre ruote, ecco la novità dello scooter a quattro ruote che l’azienda milanese Quadro presenta, dopo averlo fatto conoscere come prototipo già costruito da alcuni anni per l’off-road, nella edizione stradale all’EICMA in corso a Milano.


Si tratta di un veicolo rivoluzionario con il quale la Quadro vuole porre le basi di una nuova mobilità urbana, con la Parkour «On Road», ancora nella fase di prototipo. La quadro intenderebbe commercializzarlo dalla primavera 2012 con una una trasmissione a cinghia e una doppia sospensione oleopneumatica HTS tutta made in Milan che permetterà la “piega” in curva e il superamento di qualsiasi ostacolo. Il Parkour inoltre verrà immatricolato come motocarrozzetta e quindi sarà possibile guidarlo con la patente B.

►Energica, l’elettrica italiana
Quadro 3D

Ma EICMA quest’anno vuole stupire anche in altri segmenti che tentano di risolvere in nodo mobilità urbana con l’ampliamento della superficie dedicata a The Green Planet, con modelli a propulsione sostenibile. Grande attesa e fiducia allora all’azienda modenese Gruppo CRP che presenta Energica, una moto tutta italiana ed elettrica con alte prestazioni da 220 km/h, con alcune parti derivate addirittura dalla F1. Alla presentazione seguirà la commercializzazione, ma solo nel 2014 con un prezzo di 18mila euro. Presente anche l’azienda Brammo con la sua Empulse RR, sempre elettrica, vincitrice della 2012 TTXGP World Final, che viene esposta nella sua versione stradale Empulse R. Sempre da Brammo ecco la Enertia Plus con le migliori prestazioni tra le elettriche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>