Renault Twin’Z Concept prime immagini

di Redazione Commenta


Il marchio francese Renault è pronta a presentare la nuova concept car Twin’Z, a cui sono stati tolti i veli con la diffusione delle prime immagini ufficiali sul web.
In seguito al rilascio di alcuni teaser, la nuova Twin’Z è stata svelata durante il Salone del Mobile di Milano: tutti gli appassionati del marchio conoscono già il motivo per cui è stata presentata all’interno di una tale kermesse e non, ad esempio, all’interno di qualche salone automobilistico.
Quest’ultima decisione deriva essenzialmente dal fatto che questa concept car è strettamente legata con il mondo dell’arte, dell’arredamento e del design.

RENAULT CAPTUR RIVELATA NEI DETTAGLI
Proprio lo stile futuristico di questa nuova concept car è stato sviluppato anche grazie all’aiuto del designer inglese Ross Lovegrove: stiamo parlando di un’auto spinta unicamente da un motore elettrico, che trae ispirazione da due modelli celebri, come la Twingo e la R5.
Il propulsore elettrico è stato collocato nella parte posteriore della vettura, mentre le batterie sono state inserite proprio al di sotto del pianale: queste due caratteristiche rendono, senza ombra di dubbio, la nuova Renault Twin’Z decisamente più comoda e spaziosa.

RENAULT CLIO ESTATE SVELATA AL SALONE DI GINEVRA 2013

La nuova elettrica Twin’Z può contare anche su degli interni caratterizzati da una linea semplice, ma al tempo stesso resi più preziosi dall’inserimento di alcuni dettagli tecnologici ed eleganti. Tra le più interessanti caratteristiche su cui punta maggiormente la nuova Twin’Z troviamo, senza ombra di dubbio, i giochi di luci che sono stati realizzati non solamente sfruttando i fari a LED, ma anche con le luci che coinvolgono diversi aspetti della vettura, come paraurti, montanti e tetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>