Porsche Cayenne restyling debutta a ottobre

di Alessandro Bombardieri Commenta

Il debutto ufficiale della nuova Porsche Cayenne restyling è stato fissato per il prossimo 11 ottobre, giorno in cui debutterà anche la Cayenne S E-Hybrid, prima ibrida plug-in nel segmento dei SUV premium che riprende la meccanica della Panamera ibrida. Sono ovviamente attese anche Cayenne Diesel, Cayenne S, Cayenne S Diesel e Cayenne Turbo.

Sulla rinnovata Cayenne sono stati modificati il frontale, il paraurti, le prese d’aria anteriori con inedite lame convogliatrici, il cofano motore e i nuovi fari bi-Xenon con luci diurne a LED; sulla Cayenne Turbo sono di serie i fari full LED dinamici. Al posteriore sono presenti gruppi ottici con effetto tridimensionale, il porta targa e la nuova maniglia del portellone elettrico e gli inediti terminali di scarico integrati nel paraurti. All’interno debuttano il volante sportivo multifunzione con paddle del cambio simili a quelli della Porsche 918; i sedili posteriori sono stati modificati per migliorare il comfort, mentre quelli anteriori hanno anche la ventilazione.

PORSCHE MACAN QUATTRO CILINDRI

Debutta anche il sistema Auto Stop/Start Plus con funzione di veleggiamento, mentre una migliore gestione termica del motore attraverso lamelle attive davanti al motore permette di migliorare aerodinamica e raffreddamento. L’attesissima Porsche Cayenne S E-Hybrid monta il 3.0 V6 con compressore volumetrico da 333 CV abbinato al motore elettrico da 95 CV per una potenza totale di 416 CV e 590 Nm di coppia. Secondo i dati ufficiale la Cayenne ibrida può percorrere da 18 a 36 km in modalità puramente elettrica fino ai 124 km/h; il consumo combinato è pari a 3,4 l/100 km, mentre lo scatto da 0 a 100 km/h e la velocità massima sono pari rispettivamente a 5,9 secondi e 243 km/h.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>