Nissan Juke-R il Suv da 480 CV inizia il collaudo

di Luca Riso Commenta

Se c’è un modello davvero atteso dagli appassionati di auto e soprattutto, di tuning, quello è il concept Nissan Juke-R.

Se c’è un modello davvero atteso dagli appassionati di auto e soprattutto, di tuning, quello è il concept Nissan Juke-R, omologato in due esemplari stradali: con guida a sinistra e a destra. Sarà il testimonial tecnologico della futura Nissan. E la novità è che sono in partenza i collaudi di questo particolarissimo Suv, per capire se meccanica, propulsore, trasmissione e sospensioni siano all’altezza delle aspettative. Elevatissime un po’ per merito delle operazioni di marketing della Casa nipponica, e un po’ perché il prototipo racchiude in sé novità eccitanti.

La Nissan Juke-R, concept car pepatissimo anche belle forme, prende la “base” dalla Nissan GT-R. Quel V6 biturbo 3.8 da 480 cavalli urlanti intimorisce sin dall’ascoltare il nome.

Visto che parliamo di un modello giapponese, è legittimo definirlo un “SuvZilla“, un mosto di potenza sull’asfalto. Grazie anche a quelle prese d’aria cattive nel cofano motore, ai passaruota maggiorati e aggressivi, ai cerchi Rays da 20”. Per non parlare di minigonne, alettone frazionato posteriore e doppio scarico a forma di pentagono. Insomma, dalla già sfiziosa Juke, ecco una macchina divertentissima.

NISSAN JUKE DETTAGLI TECNICI E FOTO

Dentro alla Nissan Juke-R, sedili monoscocca da corsa, ma anche le cinture a cinque punti e roll-bar sportivo. Niente male anche il touchscreen da 7” (dalla GT-R).

PREZZI NUOVA NISSAN JUKE

Si tratta proprio di un Suv ultracompatto (meno di quattro metri di lunghezza), che se andasse in produzione sarebbe rivolto a un single danaroso, che intende mettersi in mostra. Come muscle crossover, sarebbe uno status symbol per giovani col portafogli pieno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>