MotoGP Qatar 2012: vince Lorenzo davanti a Pedrosa e Stoner

di Redazione Commenta

Lorenzo conquista la vittoria precedendo le due Honda.

Jorge Lorenzo ha conquistato la prima vittoria stagionale della MotoGP 2012 nel Gran Premio del Qatar in sella alla Yamaha ufficiale.

Il pilota spagnolo, che partiva anche in pole position, ha perso la prima posizione al via però è sempre rimasto incollato agli scarichi di Casey Stoner che con la Honda ufficiale è stato in testa per tre quarti della gara.


Nella parte finale della gara l’australiano campione del mondo ha rallentato sensibilmente il passo, probabilmente anche a causa di un’usura eccessiva delle gomme rispetto alla Yamaha, subendo il sorpasso di Lorenzo. Negli ultimi giri Stoner è stato anche passato dal compagno di squadra Dani Pedrosa, autore di un’ottima gara dopo un week-end tribolato.

Dopo i tre del podio c’è il vuoto, con Cal Crutchlow quarto ad oltre 13 secondi. Il pilota inglese del team Monster Yamaha Tech 3 ha preceduto sul traguardo il compagno di squadra Andrea Dovizioso. I due sono stati protagonisti di una bella battaglia per tutta la gara, con il britannico che nella seconda metà della corsa è riuscito ad avere la meglio sul migliore degli italiani.

La prima Ducati è quella ufficiale di Nicky Hayden, giunto sesto grazie ad una prestazione tutto sommato buona. Alvaro Bautista è settimo con la Honda del team Gresini, davanti alla Honda LCR del debuttante Stefan Bradl e alla Ducati del team Pramac di Hector Barbera. Valentino Rossi con la seconda Ducati ufficiale è arrivato solamente decimo, al termine di una gara brutta, chiusa ad oltre mezzo minuto dai primi. Ha faticato tantissimo anche l’americano Ben Spies che con l’altra Yamaha ufficiale ha chiuso 11esimo anche a causa di problemi fisici. Colin Edwards 12esimo è il migliore delle CRT.

Classifica MotoGP Qatar 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>