Lorenzo alla Ducati, l’ingaggio vale 25 milioni di euro

di Alba D'Alberto Commenta

Il campione del mondo in carica, Jorge Lorenzo, cambia casacca e ormai è ufficiale il suo passaggio dalla Yamaha dove si contende il primato interno con Valentino Rossi, alla Ducati, dove farà i conti con un altro italiano: Dovizioso, o anche Iannone. 

Lorenzo lascia la Yamaha ma lo farà soltanto a fine stagione. SportMediaset fa sapere che l’ingresso in Ducati di Lorenzo non sarà indolore visto che uno tra Dovizioso e Iannone dovrà fargli posto.

podio

Dopo nove stagioni in Yamaha e tre titoli mondiali Lorenzo prova dunque la sfida più affascinante, quella fallita nel 2011 da Valentino Rossi. Il quale, in Yamaha, avrà probabilmente come compagno di scuderia il decisamente meno ingombrante Maverick Viñales. In Ducati, invece, uno tra Dovizioso e Iannone lascerà il posto a Lorenzo.

Prima della notizia ufficiale dell’ingaggio, è arrivato il comunicato della Yamaha:

“Yamaha Motor Co., Ltd. annuncia che la partnership con Jorge Lorenzo verrà interrotta alla fine della stagione 2016 di MotoGp, quando Lorenzo intraprenderà altre sfide.
Sin dal suo arrivo nel 2008, Lorenzo e la Yamaha hanno vinto tre Mondiali (2010, 2012 e 2015), collezionando 41 vittorie e 99 podi su 141 gare. Yamaha è estremamente grata per il contributo di Jorge ai successi del team e non vede l’ora di condividere altri momenti memorabili nelle prossime 15 gare.
Yamaha Motor Co., Ltd. augura a Lorenzo le migliori fortune e riconferma che il Movistar Yamaha MotoGP team darà pieno supporto a Jorge nella sua rincorsa al quarto titolo mondiale.
Avendo già riconfermato Valentino Rossi per il 2017 e per il 2018, la Yamaha annuncerà nel prossimo futuro il nuovo secondo pilota”.

Poi è arrivata l’ufficialità della Ducati che non conferma di aver offerto 25 milioni di euro in due anni al campione spagnolo ma ribadisce la volontà di supportarlo nell’impresa:

“Ducati annuncia di avere raggiunto un accordo con Jorge Lorenzo grazie al quale il pilota spagnolo disputerà il Campionato Mondiale MotoGP nel 2017 e nel 2018 in sella alla Ducati Desmosedici GP del Ducati Team.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>