Presentata ad Eicma la superbike elettrica Ego

di Alba D'Alberto Commenta

All’esposizione mondiale del motociclo sono state presentate parecchie novità. La manifestazione ormai centenaria per la prima volta deve cedere il palco anche a soluzioni Eco, o meglio all’Energica Ego. Vediamo di cosa si tratta.

Gli amanti della motocicletta spesso sono assaliti dal dubbio o comunque dall’errata convinzione che un motore elettrico ed ecologico non possa garantire l’alta velocità o comunque delle buone performance in strada.

Uno stereotipo che numerose aziende, sia in ambito automobilistico, sia nel settore delle due ruote, stanno tentando di scardinare. Ci ha provato anche il gruppo CRP, un’azienda modenese che ad EICMA 2014 ha presentato la sua superbike sportivissima con il cuore elettrico.

In pratica CRP ha sostenuto il progetto Energica e ha messo in mostra Energica Motor Company, la casa madre che si occuperà della produzione di questa superbike elettrica tutta italiana. Il progetto va avanti e l’impegno economico di CRP dimostra come ci possa concentrare anche sullo sviluppo delle nuove tecnologie presidiando nuovi settori del mercato.

Molto importante in tal senso è anche la disponibilità e la flessibilità degli imprenditori. Per Energica troviamo un CEO donna, Livia Cebolini che ha delineato così le caratteristiche dell’azienda:

Crediamo che il futuro sia elettrico, le nostre moto sono campioni nella sportività, nel prestigio, nella cura del dettaglio e nell’innovazione. Derivano dalla nostra esperienza ingegneristica e si distinguono per le prestazioni di guida.

La silhuoette della superbike modenese è inconfondibile con gli occhi di falco tipici delle moto della stessa serie. È già stata presente al Whereismy EGO Tour dove sono state apprezzate le sue performance su strada. Adesso sarà in mostra ad EICMA in tre diverse colorazioni, Matte Pearl White, Matte Black e Carbon Look ma quest’ultima versione, bisogna sottolinearlo, è quella lusso della Energetica Ego 45.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>