La Titanium personalizzata da Big Bear

di t-punch Commenta

Nuova personalizzazione da Big Bear

 Kevin Alsop ha preso il controllo della Big Bear Choppers dopo che questa si è ritrovata in cattive acque durante la crisi per colpa di una gestione finanziaria allegra. Il custom garage tra i più famosi in America ritrova così lo smalto del passato grazie ad Alsop, pronto a rilanciare il marchio in tutto il mondo, anche in Italia.


Il primo risultato è la Titanium, derivata da una FXR che Alsop considera il V-Twin più guidabile del mondo. Nel progetto è stato coinvolto Erik Buell per rivedere il telaio. Buell, che ha un passato di tutto rispetto, ha portando l’inclinazione a 29° nel telaio composto di due pezzi di tubo a sezione quadra rinforzata con piastre laterali pressate e saldate. Grazie alla nuova inclinazione è stata di molto aumentata la rigidità complessiva e di conseguenza la stabilità della moto.

Buell 1125 personalizzata Ronin
Bott XR-XR1 personalizzata

Montato sul telaio un potente propulsore V-Twin S&S V111 con brillanti prestazioni e una distribuzione dei pesi sulla struttura molto precisa, in grado di migliorare ancor di più la guidabilità della Titanium. Quindi il tocco finale è stato rivestire il telaio con una linea classica ma originale. Nuovo il parafango anteriore Yoshimura in fibra di carbonio, ma nuove anche le sospensioni e i freni Race Tech con pinze monoblocco Hayes. Montata anche una nuova trasmissione, l’efficace e bella Baker a 6 rapporti con overdrive capace di trasmettere tutta la coppia del V-Twin S&S senza dispersioni. E alla prova finale il risultato è strabiliante per la stabilità della moto ben piantata come se fosse un treno guidato su ferrovia, senza nessuna incertezza sui cambi di direzione. Ottimo anche il comfort, tanto che al test drive di 1000 km consecutivi pilota e passeggero non erano affatto stanchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>