Nuova Kia Sorento primo disegno degli interni

di Alessandro Bombardieri Commenta

Online è stato pubblicato un disegno che mostra in anteprima gli interni della futura generazione di Kia Sorento, mostrando un cruscotto più moderno rispetto al modello attuale, con la strumentazione disposta in maniera funzionale.

L’obiettivo della Casa orientale è quello di aumentare il livello qualitativo degli interni, proponendo materiali soffici al tatto ed equipaggiamenti tecnologici, con il sistema multimediale Kia HMI (Human Machine Interface) a farla da padrone. La plancia dovrebbe avere finiture in pelle nella parte superiore, si notano anche la leva del cambio automatico rivolta in avanti, che non dovrebbe avere leveraggi meccanici, piuttosto saranno impiegati impulsi di comando elettrici, e le bocchette per la climatizzazione dei posti posteriori.

Il debutto ufficiale davanti al pubblico della nuova Kia Sorento è fissato per il prossimo ottobre al Salone di Parigi. Al lancio in Europa saranno disponibili due motorizzazioni, entrambe diesel: il 2.0 sviluppa 150 CV e il 2.2 ne eroga 197. In seguito dovrebbe arrivare anche una versione ibrida, con un 2.3 a benzina abbinato ad un’unità elettrica e una batteria LiIon da 47 kWh.

Nei giorni scorsi erano stati pubblicati su internet i primi bozzetti ufficiali della nuova Kia Sorento di terza generazione, relativi agli esterni. La nuova generazione della Sport Utility coreana si riconosce per il design scolpito e aggressivo, accentuato da elementi come il tetto ribassato, i gruppi ottici a sviluppo orizzontale e la linea di cintura alta. Il design finale è il risultato del lavoro congiunto dei centri di design coreani, tedeschi e americani; rispetto al modello attualmente in vendita le dimensioni della nuova versione dovrebbero essere leggermente superiori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>