Jaguar XFR-S Sportbrake da 550 CV a Ginevra

di Redazione Commenta

Jaguar all’imminente Salone di Ginevra 2014, porterà anche la Jaguar XFR-S Sportbrake, versione station wagon della Jaguar XFR-S, che si caratterizza per l’assetto ribassato, le appendici aerodinamiche, le gomme di basso profilo e le pinze dei freni.

Sotto al motore pulsa un motore 5.0 litri V8 da 550 CV a 6.500 giri e coppia massima di 680 Nm disponibile da 2.500 a 5.500 giri, abbinato ad un cambio automatico ZF a 8 rapporti. La velocità massima è limitata elettronicamente a quota 300 km/h, mentre per l’accelerazione da 0 a 100 km/h sono necessari appena 4,8 secondi.

Le sospensioni posteriori propongono nuove molle e regolazioni specifiche, ma sono stati tarati appositamente anche il differenziale autobloccante elettronico e il sistema DSC Dynamic Stability Control.

A Ginevra Jaguar presenterà anche le versioni R-Sport della XF e della XF Sportbrake, che monteranno il 4 cilindri turbodiesel di 2.2 da 163 CV e 400 Nm di coppia, in abbinamento al cambio automatico ad otto rapporti. Di serie sarà presente il sistema Twin Solenoid Starter che spegne il motore quando l’auto si ferma: questo sistema sfrutta due batterie, di cui una provvede a fornire energia solo al motorino di avviamento.

JAGUAR XF 2014

Sulla XF standard il 2.2 D 163 CV propone una gestione ottimizzata del funzionamento, consentendo di ridurre i consumi fino a quota 4,9 l/100 e le emissioni a 129 g/km di CO2, cioè il 10% in meno rispetto al modello precedente. La versione da 200 CV ha consumi dichiarati pari a 5.1 l/100 km e 135 g/km di CO2. Invece le versioni 3.0 V6 turbodiesel montano il Jaguar Intelligent Stop/Start, arrivando a consumare nel ciclo combinato 6,0 l/100 km. Sulla Jaguar XF 3.0 V6 berlina da 340 CV è disponibile anche il sistema di trazione integrale AWD, che invia la coppia motrice soprattutto al retrotreno su strada asciutta e la trasferisce sull’asse anteriore in caso di slittamento delle ruote. Il sistema Intelligent Stop/Start spegne il motore in 300 millisecondi e lo riavvia grazie alla batteria secondaria dell’avvio parallelo TSS (Twin Solenoid Starter).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>