Hyundai propone il finanziamento ai lavoratori a tempo determinato

di Alessandro Bombardieri Commenta

Hyundai ha lanciato un’interessante iniziativa, decidendo di proporre il finanziamento per l’acquisto di un’auto nuova anche ai lavoratori a tempo determinato (della durata minima di 6 mesi).

Con questo sistema anche chi ha un contratto a tempo determinato potrà beneficiare dei finanziamenti, senza bisogno di un garante. Progettato in collaborazione con Hyundai Finance, il programma i-Plus permette di comprare ad esempio la nuova i10 1.0 MPI con “clima” (a partire da 8.950 euro) con un finanziamento di due anni. L’anticipo da versare è pari a 3.240 euro, la rata mensile è di 95 euro (TAN 6,05% a tasso fisso e TAEG 9,30% a tasso fisso per 23 rate mensili). Al termine del contratto, l’auto avrà un valore futuro garantito pari a 4.334 euro con il cliente che potrà scegliere se cambiare la vettura con una nuova Hyundai, saldare o rifinanziare l’importo oppure riconsegnare l’auto al concessionario.

HYUNDAI i10

Rispetto alla generazione precedente, la nuova i10 è più lunga di 8 cm e più larga di 6,5, però ha perso 5 cm in altezza, inoltre la capacità di carico è aumentata del 10% e ora sono disponibili quattro vani nelle portiere. Nella gamma motori debutta un nuovissimo 3 cilindri 1.0 benzina da 65 CV, oltre ad un 1.2 benzina da 87 CV. Arriverà anche la versione GPL entro il 2014. Di serie sulla rinnovata Hyundai i10 trovano spazio l’ESP, 6 airbag, TPMS (Tyre Pressure Monitoring System) ed ESS (Emergency Stop Signal) inoltre è l’unica auto del segmento A ad avere 5 anni di garanzia, assistenza stradale e controlli gratuiti. Dal punto di vista esteriore la nuova i10 ha un aspetto più aggressivo del modello precedente, con un frontale più cattivo e fari inediti, oltre a luci a LED e fari fendinebbia con forme molto particolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>