Monza, ufficiale: ok al GP e ora spunta anche Imola

di Gtuzzi Commenta

In seguito ad un periodo di grande incertezza legato all’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus, adesso finalmente è arrivata la comunicazione ufficiale che un po’ tutti gli appassionati di Formula Uno stavano aspettando, perlomeno quelli italiani. Il Gran Premio di F1 a Monza si farà.

L’annuncio ufficiale è stato diffuso da parte del medesimo Autodromo che, in un comunicato, ha diffuso la nuova grafica e ha dato pure conferma delle varie date che si riferiscono alla gara. Sono oltre 90 anni che questo Gran Premio si corre sempre trasmettendo delle emozioni fortissime. Ebbene, il Gran Premio d’Italia si svolgerà dal 4 al 6 settembre 2020.

L’edizione 2020 sarà la numero 91 e c’è davvero di che essere orgogliosi. A partire dal 1922, infatti, le varie monoposto hanno cominciato a sfrecciare in questo fantastico autodromo, per la gioia di tutti gli appassionati, che giungono sempre da ogni zona d’Italia, ma anche da ogni parte del mondo, con l’intento di non perdersi nemmeno una curva di questo spettacolare tracciato.

Monza rappresenta il circuito in cui le varie monoposto raggiungono i limiti di velocità più alti dell’intero Mondiale. Per colpa della pandemia che ha messo in ginocchio buona parte del mondo nelle ultime settimane, ovviamente non ci sarà il pubblico.

Interessante mettere in evidenza come potrebbe anche non essere l’unica novità degna di nota per gli appassionati in Italia. Tutti i fan, inutile dirlo, sognano il ritorno del Gran Premio di San Marino, come accadeva fino a qualche anno fa. Una bellissima abitudine, che è stata rotta già da qualche tempo, con le F1 che girano nei due tracciati solo nei tre giorni del GP d’Italia a Monza.

E, nel corso delle ultime ore, sta prendendo corpo una soluzione particolarmente intrigante, ovvero quella di far disputare due Gran Premi consecutivi nella medesima nazione, laddove ci fosse la possibilità ovviamente. Per quanto riguarda Monza, come detto, nessun problema, con il GP che è stato annunciato ufficiale e sarà a porte chiuse. La vera notizia, però, è che si sta aprendo negli ultimi giorni uno spiraglio anche per Imola. Sarebbe decisamente qualcosa di elettrizzante e spettacolare e, con la pandemia attuale, le probabilità aumentano.

Una conferma indiretta è arrivata anche da Carey, ovvero il numero uno della F1 di Liberty, che sta sottolineando in varie interviste come, in questo momento, sul tavolo ci sono tante opzioni. E la candidatura di Imola si fa sempre più forte, accodandosi proprio al GP di Monza. Poca strada, pochi spostamenti, grande comodità, grande spettacolo, rigorosamente in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>