GP di Monza, la Ferrari che volevamo

di Alba D'Alberto Commenta

Il GP di Monza, quanto al vincitore, non è stato molto interessante e piuttosto scontato. Ha vinto Hamilton che aveva anche conquistato la pole e chi sperava in un incredibile recupero della Ferrari, ha avuto di che gioire vedendo Sebastian Vettel sul secondo gradino del podio. 

La gara di casa della Scuderia Ferrari ha regalato molte emozioni, a cominciare dalla partenza. Un avvio difficile di Kimi Raikkonen ha relegato il finlandese nelle retrovie. Ma la rimonta fino al quinto posto finale è stata entusiasmante.

Sebastian Vettel ha guadagnato al via la seconda posizione ed è riuscito a mantenerla per tutta la gara, dietro al vincitore Lewis Hamilton su Mercedes. Sul terzo gradino del podio la Williams di Felipe Massa. E così si chiude il cerchio delle tre scuderie più in vista di questo mondiale. Ecco la classifica di Monza:

 

POS.
DRIVER
TEAM
TIME
1
LEWIS HAMILTON
MERCEDES
1:18:00.688
2
SEBASTIAN VETTEL
FERRARI
+25.042S
3
FELIPE MASSA
WILLIAMS
+47.635S
4
VALTTERI BOTTAS
WILLIAMS
+47.996S
5
KIMI RÄIKKÖNEN
FERRARI
+68.860S
6
SERGIO PEREZ
FORCE INDIA
+72.783S
7
NICO HULKENBERG
FORCE INDIA
+1 LAP
8
DANIEL RICCIARDO
RED BULL RACING
+1 LAP
9
MARCUS ERICSSON
SAUBER
+1 LAP
10
DANIIL KVYAT
RED BULL RACING
+1 LAP
11
CARLOS SAINZ
TORO ROSSO
+1 LAP
12
MAX VERSTAPPEN
TORO ROSSO
+1 LAP
13
FELIPE NASR
SAUBER
+1 LAP
14
JENSON BUTTON
MCLAREN
+1 LAP
15
WILL STEVENS
MARUSSIA
+2 LAPS
16
ROBERTO MERHI
MARUSSIA
+2 LAPS
17
NICO ROSBERG
MERCEDES
DNF
18
FERNANDO ALONSO
MCLAREN
DNF
NC
ROMAIN GROSJEAN
LOTUS
DNF
NC
PASTOR MALDONADO
LOTUS
DNF

Ma sono le parole di Vettel a rendere questi risultati ancora più importanti:

È un giornata quasi perfetta: dico ‘quasi’ perché non so cosa sia successo a Kimi in partenza. Peccato perché altrimenti oggi avremmo potuto portare entrambe le macchine sul podio. La velocità c’era, non abbastanza per vincere, ma ci abbiamo provato in tutti i modi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>