Fiat sale al 100% di Chrysler

di Redazione Commenta

Il primo gennaio 2014 sarà ricordato nel mondo dell’automobile per la rilevazione completa di Chrysler da parte di Fiat, infatti nelle scorse ore il Lingotto ha annunciato ufficialmente di aver acquisito il 100% della Casa americana, concludendo un processo iniziato quasi cinque anni fa.


L’operazione sarà portata effettivamente a compimento entro il 20 gennaio, per un corrispettivo di 3,65 miliardi di dollari; il 41,46% della quota in mano al fondo verrà acquisita tramite la filiale Fiat North America. Nell’operazione sarà compresa un’erogazione straordinaria che il Chrysler Group pagherà a tutti i soci, per un totale di 1,9 miliardi. I restanti 1,75 miliardi saranno pagati da Fiat North America. Le società Chrysler Group e Fna faranno ricorso a risorse liquide disponibili per entrambe le operazioni.

La Chrysler e la Uaw hanno firmato pure un nuovo memorandum d’intesa, che integra l’attuale contratto di lavoro collettivo dell’azienda, in questo modo il Costruttore corrisponderà al Veba Trust quattro tranches successive per un totale di 700 milioni di dollari, pagabili su base annua. La prima parte sarà erogata al “closing” dell’operazione, le altre tre seguiranno nel giorno dell’anniversario del primo pagamento. In cambio l’Uaw si impegan a proseguire nell’implementazione degli standard produttivi World Class Manufacturing nelle fabbriche, con lo scopo finale di attuare il piano industriale delineato dal gruppo italo-americano.

Fiat e Veba hanno pure deciso di ritirare l’azione legale in merito al contenzioso sul prezzo della quota di Chrysler ancora nelle mani del fondo. La Veba chiedeva 5 miliardi di dollari, ma il valore al termine delle trattative si avvicina molto di più alle stime formulate dall’Ubs, che a fine maggio stimava un prezzo intorno ai 3,5 miliardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>