Tu la conosci la Pandazzurri?

di Alba D'Alberto Commenta

La Pandazzurri è una macchina pensata per la Nazionale di calcio dall’azienda FIAT che sul sito ufficiale ne analizza caratteristiche e costi. Una macchina affidabile e ben curata nei dettagli che vale la pena scoprire. 

Quest’anno gli Azzurri possono contare su una campionessa d’eccezione: scende in campo Pandazzurri, con la maglia ufficiale della Nazionale e dettagli speciali, pronta a vincere in stile e prestazioni. Orgogliosa di portare lontano i colori della nostra bandiera. Il numero presente sul cofano della vettura è una chicca, un particolare che rende il veicolo ancor più curato dal punto di vista estetico.

box_01

Tre colori a disposizione dei tifosi

La blu, la rossa e la bianca: scegli la Pandazzurri che più descrive la tua passione tra Azzurro Libertà, Bianco Gelato e Rosso Amore, colori delle due divise della Nazionale e del suo portiere. E sorprendi tutti in strada con il tuo stile da fantasista nato.

Gli interni

Molto belli gli interni, i sedili sono in tessuto nero e grigio con doppie impunture bianche e azzurre con esclusivo motivo ispirato alla rete della porta di calcio, cinture tricolori e plancia in titanio con le finiture del volante. Il sito ufficiale parla di interni da ola e non ha tutti i torti.

box_06

Che dire allora degli esterni?

Si tratta di una macchina per veri appassionati visto che sulla Pandazzurri c’è il badge della Nazionale italiana sul passaruota anteriore, i corpimozzi blu o rossi e gli esclusivi sticker per le cover degli specchietti. Un viaggio che soltanto l’appassionato di calcio e il tifoso azzurro può apprezzare fino alla fine. Si può decidere se guidare una Panda con il numero 1, con il numero 10 o con il numero 21.

I motori vincenti raccontati dal sito FIAT

Fiat Pandazzurri parte sempre in attacco grazie ai suoi motori Euro 6, performanti ed ecologici. Qualunque sia la tua formazione, dal bicilindrico 0.9 TwinAir turbo da 85 CV al diesel MultiJet 16v da 95 CV, dal 1.2 Fire benzina da 69 CV (anche GPL) al Natural Power TwinAir bi-fuel metano/benzina da 80 CV, vai tranquillo: la tattica Pandazzurri è sempre vincente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>