Nuovo video Ferrari 458 Italia

di Redazione Commenta

Ferrari ha pubblicato online un nuovo video dove si parla ovviamente della nuova Ferrari 458 Italia...

Ferrari ha pubblicato online un nuovo video dove si parla ovviamente della nuova Ferrari 458 Italia, rivelata al mondo solo poche settimane fa, ma già entrata di diritto nei cuori degli appassionati come erede della superba F430, che probabilmente verrà ricordata come una delle rosse migliori di sempre.

Comunque, nel video si parla delle nuove tecnologie inserite dagli uomini di Maranello nella 458, dei motivi per cui questa è una vera Ferrari, che nel finale del video vengono riassunti in “innovazione, tecnologia, performance, design e passione”.

A parlare sono Dany Bahar, Vice presidente del settore Commerciale e Brand Ferrari, e Roberto Fedeli, Direttore dell’Area Tecnica, i quali con l’aiuto di alcuni video esemplificativi ci raccontano lo sviluppo della 458 Italia, e ci spiegano perchè questa è una delle Ferrari migliori di sempre.

I tecnici Ferrari dichiarano che la nuova 458 ha ora un downforce di 140 kg a 200 km/h, un dato sicuramente impressionante, a testimonianza del duro lavoro dei tecnici del Cavallino Rampante.

Per chi se lo fosse perso ricordiamo che la nuova 458 monta il motore V8 4.5 da 570 CV a 9.000 giri/min e possiede il miglior rapporto di sempre CV/litro, ben 127, con una coppia di 540 Nm a 6.000 giri, 120 Nm per litro, altro record.

Inoltre come se non bastasse questa è la Ferrari più veloce mai creata con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 3,4 secondi e velocità massima superiore ai 325 km/h.

Vi lascio al nuovo video, mentre sotto vedete l’altro video pubblicato tempo fa, dove si intravedono gli interni, mentre per la presentazione ufficiale al pubblico manca ormai poco, la 458 Italia sarà presente al Salone di Francoforte 2009 il mese prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>