BMW Serie 3 Active Hybrid

di t-punch Commenta

La BMW Serie 3 si fa ibrida e dimezza consumi ed emissioni

È arrivata la BMW Serie 3 ad alimentazione ibrida, il futuro dell’auto che coinvolgerà non soltanto le auto economiche, ma anche quelle delle categorie superiori, anche per aziende d’élite come Porsche e Ferrari.
La BMW applica la tecnologia ibrida anche alla Serie 3 dopo la X6, la Serie 7 e la Serie 5 con un progetto fra i più avanzati del mondo a quattro ruote.


E questa Serie 3 ha tutti i numeri per essere vincente, con accelerazioni da 0 a 100 in 5 secondi, 340 cavalli ma consumi da citycar con un misto tra benzina ed elettrico che consentira notevoli risparmi energetici e di emissioni. Se le prestazioni infatti sono quelle consuete di questa sportiva, altrettando non lo sono le emissioni, più che dimezzate da 287 a 139 g/km di CO2. Dimezzati anche i consumi, ora a 5,9 l/100 km. Grande soddisfazione per i tecnici tedeschi, ormai molto sensibili al rispetto ambientale.

Range Rover ibrida plug in confermata
Peugeot 3008 Hybrid 4

La Active Hybrid monta un motore a benzina sovralimentato da tre litri e un elettrico sincrono, posto nella campana del cambio automatico ad 8 rapporti. I due motori sfruttano la sincronia per alternarsi nella propulsione. Sfruttato anche il sistema “start&stop”, il “veleggio” a velocità costante e il recupero energetico cinetico di frenata e acceleratore. La nuova Hybrid puo percorrere fino a 4 km a 75 km/h in modalità elettrica. A parte queste nuove soluzioni tecnologiche, la Hybrid 3 è del tutto uguale agli altri modelli della Serie 3. Il prezzo partirà da 55.700 euro, un po caro, ma potrete risparmiare sui consumi mantenendo le prestazioni di BMW.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>