Nuove foto Aston Martin One-77

di Alessandro Bombardieri Commenta

Questo week-end è stato esposto al pubblico nel Nurburgring Boulevard in Germania uno dei primi esemplari della magnifica Aston Martin One-77...

Questo week-end è stato esposto al pubblico nel Nurburgring Boulevard in Germania uno dei primi esemplari della magnifica Aston Martin One-77, la stessa che fu portata a Como qualche tempo fa in occasione del Concorso d’Eleganza a Villa d’Este, dove vinse neanche a farlo apposta il premio per il design.

La One-77 può essere definita la quintessenza Aston, un’auto stradale destinata a fare storia, non solo per le forme innovative e futuristiche, ma per le molte innovazioni tecnologiche prese dal mondo delle corse e portate su strada.

La One-77 costerà circa 1 milione e mezzo di euro, chi se la potrà portare nel garage sicuramente avrà acquistato un’auto splendida, la nuova Aston è composta da una monoscocca completamente in fibra di carbonio, così da pesare solamente 1.500 kg.

Sulla One-77 sarà proposto un sistema di sospensioni e valvole completamente regolabile ogni volta che lo si desidera, Dynamic Suspension Spool Valve (DSSV), questo sistema non è mai stato applicato su nessun’auto stradale.

Il motore della One-77 è un’evoluzione del già potentissimo V12 6.0 montato sulla DBS, sulla DB9 e sulla Vantage, portato a 7.3L e capace ora di sprigionare più di 700 CV. Le gomme sono delle Pirelli P Zero Corsa da 225 mm all’anteriore e 335 al posteriore, a cui la potenza dell’auto arriva mediante il nuovo cambio sequenziale Aston controllato tramite le palette al volante.

La One-77 raggiunge una velocità più alta di 320 km/h e passa da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi. I fortunati clienti potranno personalizzare ogni minima parte dell’auto.

Vi lascio alla gallery, è sempre bello sognare ad occhi aperti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>