Festival of Goodwood dal 29 giugno al primo luglio per i 110 anni di Renault

di t-punch Commenta

In arrivo l'attesissimo Festival di Goodwood, a sud di Londra, con un ospite d'eccezione, Renault, che festeggia i suoi 110 anni con un'esposizione di vetture dai primi del novecento a oggi.

Prenotate un biglietto al volo per Londra e poi andate a 100 km a sud per ammirare questo splendido Festival of Speed che quest’anno vedrà protagonista le Renault Rally storiche, dalle mitiche Alpine alle R5 turbo. Il tutto per festeggiare i 110 anni della casa francese, una delle più antiche e nobili del panorama automobilistico mondiale.


Il Festival of Speed viene organizzato da un ricco lord inglese nelle sue proprietà private, Lord March, appassionato e ricco, con un castello in collina di proprietà, e intendiamo l’intera collina di proprietà.

BMW elettriche in tour, si parte dall’Italia
Moto elettriche e velocità da brivido

E così tra i vezzi di questo gentleman c’è anche la passione per le auto storiche e la velocità, protagonista di questo festival con Renault. Ci sarà la gara sulle salite della collina ma non solo, per il più raffinati anche un concorso di estetica automobilistica e dei padiglioni sospesi tra passato e futuro, con le nuove tecnologie in anteprima.
Tra i protagonisti, immersi in una folla oceanica che ha visto fino a quasi 180 mila presenze negli ultimi anni, non poteva mancare Alain Prost, il campione dei campioni francesi.

E protagoniste naturalmente le Renault storiche, come l’Alpine A110 e A443 e le piu recenti Megane Trophy e Clio RS.
Ma la chicca saranno le rarità, che non si possono ammirare in nessun luogo, come la Type K da 16 cavalli vincitrice della Parigi-Vienna del 1902.
Il futuro invece sarà rappresentato dalle nuove elettriche, Twizy e l’incredibile Zoe detentrice del record di distanza in 24 ore per le elettriche.
Dopo sei anni Renault torna a questo festival, e da protagonista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>