Niente incentivi auto 2010

di Alessandro Bombardieri Commenta

Claudio Scajola ha affermato che nel 2010 non ci sarà più alcuna sorta di incentivi per il mercato dell’auto.

Dopo le voci delle ultime settimane sembrava proprio che anche nel 2010 il Governo italiano avrebbe offerto degli incentivi sull’acquisto di auto nuove, in particolare quelle poco inquinanti.

Ma con un annuncio a sorpresa, nella serata di ieri, il Ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, ha affermato che nel 2010 non ci sarà più alcuna sorta di incentivi per il mercato dell’auto.

Questa dichiarazione è arrivata un po’ come un fulmine a ciel sereno, infatti proprio nel pomeriggio di ieri si erano sparse voci riguardo i possibili nuovi incentivi, mirati ad auto ecologiche.

Come spiegato da Scajola, nel 2009 il governo ha concesso molti aiuti alle case automobilistiche, e la decisione dell’Italia va a braccetto con quella delle altre grandi potenze europee, come per esempio la Germania, dove gli incentivi sono stati cancellati già dalla fine dell’anno scorso.

Anche in Francia stanno studiando un sistema per uscire in maniera indolore dal mercato drogato dagli incentivi.

Scajola ha anche dichiarato che gli incentivi saranno rivolti ad altri settori nel 2010, mentre per il settore auto saranno investiti comunque fondi ma per portare avanti la ricerca, per esempio su auto ibride od elettriche.

Proprio in questi giorni infatti si parla di un possibile utilizzo dello stabilimento Fiat di Termini Imerese in quest’ottica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>