Guida al cambio gomme invernali – estive

di Alessandro Bombardieri Commenta

Il 15 aprile scorso è terminato in tutta Italia l’obbligo di viaggiare con pneumatici invernali o catene a bordo ed il legislatore ha disposto che fino al 15 maggio non ci sarà alcuna multa per chi monta pneumatici di tipo M+S con codice di velocità inferiore a quanto indicato in carta di circolazione.

Questo significa che dopo tale data, chi non è in regola con la legge, in caso di controllo subirà una sanzione da 419 a 1.682 euro, il ritiro della carta di circolazione e l’invio in revisione del veicolo.

Per entrare nel dettaglio e togliere tutti i dubbi, a partire dal 16 maggio e fino al 14 ottobre, non è consentita la circolazione con pneumatici M+S con codici di velocità inferiori a quelli riportati sul libretto: l’infrazione di riferimento comporta sanzioni (da 419 a 1.682 euro), ma anche il ritiro della carta di circolazione e l’invio in revisione del veicolo. Va sottolineato il fatto che la circolazione con pneumatici M+S con codici di velocità inferiori a quelli riportati sul libretto sarà di nuovo consentita dal 15 ottobre.

PNEUMATICI INVERNALI IN ESTATE

Chi ha gomme M+S con la montagna e il fiocco di neve può circolare d’estate, purchè sia rispettata la regola del codice di velocità che non deve essere inferiore a quanto prescritto dal Costruttore e quindi indicato sul libretto di circolazione. Va detto però che circolare con dei pneumatici invernali d’estate è sconsigliato perchè questi pneumatici con tempeartura ambientale superiore ai 7° C, si usurano più rapidamente e hanno prestazioni di aderenza inferiore rispetto al pneumatico estivo.

Infine, chi monta gomme M+S con codice velocità superiore a quello consigliato dal costruttore può usarle in estate e/o in inverno, l’importante è non scendere al di sotto delle specifiche scritte sul libretto di circolazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>