Grande Raccordo Anulare di Roma a pagamento

di Redazione 2

La nuova Finanziaria 2010 prevede tra le altre cose anche l'introduzione di pedaggi per le strade con caratterische tecniche di autostrada.

La nuova Finanziaria 2010 prevede tra le altre cose anche l’introduzione di pedaggi per le strade con caratterische tecniche di autostrada, e tra questa categoria è incluso anche il Grande Raccordo Anulare (Gra) di Roma.

Il Gra connette tutte le strade della capitale con addirittura 42 svincoli, ma ufficialmente si tratta di un’autostrada, non a caso è classificato con la sigla A90, dove la A sta ad indicare appunto autostrada.

Questa caratterisca del Gra renderebbe legittima l’imposizione di un pedaggio per il suo transito.

L’ipotesi, che ovviamente non rende felice chi percorre questo raccordo ogni giorno, non trova molta approvazione neppure tra le diverse forze politiche.

L’assessore alla mobilità del comune di Roma, Sergio Marchi ha detto che questa è una ipotesi che va assolutamente respinta con forza mentre il sindaco Alemanno pensa che un pedaggio sul Gra sia una cosa inaccettabile ed impensabile.

In effetti però il Gra ha tutte le caratterische di un’autostrada: carreggiate separate da spartitraffico, più corsie per senso di marcia e incroci a intersezione. Non a caso infatti in città come Milano e Napoli, il pedaggio sulle tangenziali è già a pagamento.

Commenti (2)

  1. è inaccettabile pagare per prendere il raccordo, a roma come a napoli come a milano

  2. fate schifooooooooooooooooooooo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>