Mercedes SLS AMG by Misha Design

di Alessandro Bombardieri Commenta

Il tuner americano Misha Design ha messo le mani sulla Mercedes SLS AMG, realizzando un body-kit specifico, che rende di fatto la SLS AMG “standard” uguale alla versione Black Series, almeno dal punto di vista estetico.

Le varie componenti possono essere comprate anche singolarmente e montate senza bisogno di ulteriori modifiche. In questa versione americana è stato cambiato il paraurti anteriore e il cofano, rivisto l’assetto e montato anche un diverso paraurti posteriore che include un diffusore dalle dimensioni maggiori, con grande utilizzo di fibra di carbonio.

Alla fine dello scorso anno Mercedes ha presentato la SLS AMG GT Final Edition, che è l’ultima edizione speciale dell’attuale SLS, erede della storica 300 SL degli anni ’50. Si tratta di un’edizione limitata in 350 esemplari, che serve proprio per celebrare la fine della produzione. La Mercedes SLS AMG GT Final Edition è basata sulla versione GT con il V8 6.2 litri aspirato da 591 CV, coppia massima di 650 Nm, velocità massima di 320 km/h. Rispetto alla GT si riconosce per la presenza di alcuni elementi in fibra di carbonio, come l’alettone posteriore, e per la presenza dei cerchi in lega a 10 razze, realizzati appositamente per questo modello. La SLS Final Edition è disponibile anche per la Roadster.

All’inizio del 2013 è stata anche presentata la Mercedes SLS AMG Black Series, che monta una versione rivista del motore V8 6.2 aspirato, capace in questa configurazione di sviluppare una potenza massima di 631 CV ed un coppia massima di 635 Nm, oltre che di raggiungere gli 8.000 giri/min. Rispetto alla versione AMG guadagna 60 CV e perde 70 kg, per un rapporto peso/potenza di 2,45 kg/CV. Con questi nuovi numeri l’accelerazione da 0 a 100 km/h richiede appena 3,6 secondi mentre la velocità massima raggiungibile è pari a 315 km/h.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>