Nuova Morgan Eva GT

Al Concorso di Eleganza di Pebble Beach a farla da padrona è stata la nuova Morgan Eva GT, che sarà prodotta dalla Casa britannica a partire dal 2012.

La nuova Eva GT romperà un pochino con le altre Morgan, disponendo di quattro posti a sedere, ed addirittura anche di un buon vano bagagli.

Anche la nuova Eva GT sfrutta il corpo vettura in alluminio Morgan, e le tecnologie per il telaio usate anche sugli altri modelli del marchio.

Morgan Aeromax Supersport in anteprima a Villa d’Este

Auto bella

C’era da aspettarselo, il Concorso d’Eleganza di Villa d’Este sarebbe stata una grande vetrina dei produttori di modelli esclusivi, e quindi, dopo Aston Martin e Bugatti, è la volta della Morgan di presentare la sua ultima creazione, mostrata al pubblico per la prima volta.

Si tratta della concept car Aeromax Supersport, una versione convertibile della Morgan Aeromax, di cui è prevista la produzione nel prossimo 2010.

Una Morgan d’epoca per i sogni dei più piccoli, ma anche dei papà, la Supersport Junior

Sarebbe sicuramente stato un regalo azzeccato per gli appassionati in erba di automobili, e certamente anche qualche genitore avrebbe avuto la tentazione di salirvi a bordo. Ma bisognerà aspettare sicuramente il prossimo Natale per vedere allestiti i 500 esemplari della auto “giocattolo” creata dalla Morgan per celebrare il proprio centenario. In barba alle norme inquinanti e al caro benzina la Morgan Supersport Junior avrà una propulsione a zero emissioni, sarà infatti mossa da pedali portando alla memoria le auto giocattolo in voga fino a qualche decennio fa.

Morgan Roadster

new morgan roadster

Le spider inglesi degli anni 30 e 40 continuano ancora oggi ad avere uno stuolo di appassionati ed estimatori.

Tante sono infatti le repliche che vengono proposte da aziende più o meno note, per far rivivere le emozioni di una guida dallo stile retrò.

La Morgan Motor è sicuramente una delle aziende che più ha investito in questa rastremata nicchia di mercato.

Dal 1906 produce auto in perfetto stile British nella fabbrica di Worcestershire, mantenendo ancora oggi tradizionali tecniche artigianali di costruzione e assemblaggio utilizzando però componentistica all’avanguardia.