Skoda Yeti restyling rivelata

di Redazione Commenta

Skoda ha tolto i veli alla rinnovata Yeti, che sarà presentata in anteprima mondiale il prossimo mese in occasione del Salone di Francoforte 2013. Per la prima volta in assoluto la Skoda Yeti viene proposta in due diverse varianti di carrozzeria, infatti oltre a quella classica c’è anche la Outdoor per il fuoristrada leggero.


Sulla versione Outdoor sono presenti alcuni elementi in plastica nera, laddove sulla variante classica sono in tinta con la carrozzeria. Sulla versione dedicata all’offroad sono poi anche presenti gli specchietti retrovisori in metal look. Su tutta la gamma debuttano quattro nuove tinte metallizzate per la carrozzeria, quattro nuovi disegni per i cerchi in lega ed il volante a tre razze per l’abitacolo, oltre a inediti rivestimenti interni.

I motori a benzina disponibili sono il 1.2 TSI da 105 CV e il 1.4 TSI da 122 CV, anche in variante Green tec con Start&stop, sistema di recupero dell’energia e pneumatici dalla bassa resistenza al rotolamento. Le unità benzina sono disponibili in abbinamento alla trazione anteriore o all’integrale con schema Haldex. La gamma a gasolio comprende invece il 1.6 TDI 105 CV GreenLine con cambio manuale e trazione anteriore, con emissioni di CO2 a 119 g/km e consumi di 4,6 l/100 km di gasolio. Le versioni Green tec diesel propongono il 1.6 da 105 CV con il Dsg a sette marce, il 2.0 TDI 140 CV con manuale sei marce e il 2.0 TDI 170 CV, con trazione integrale e Dsg a sei marce.

NUOVA SKODA OCTAVIA RS

Di serie sono disponibili Abs con Brake Assist ed Esc. Tra gli optional si fanno notare funzione di cornering per i fendinebbia, i fari bi-xeno con elementi diurni a Led e il sensore pressione pneumatici, oltre a tetto panoramico, Climatronic bi-zona, sedili riscaldabili, cruise control, parabrezza riscaldato e sedile lato guida con regolazioni elettriche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>