Rolls-Royce Wraith pronta una versione cabriolet

di Redazione Commenta


Solamente poche settimane fa, il marchio Rolls-Royce era presente all’edizione 2013 del Salone di Ginevra, in cui ha deciso di togliere i veli al nuovo modello Wraith, che rappresenta una sorta di variante fast-back in confronto all’attuale esemplare Ghost.
Si tratta di un nuovo coupè del marchio britannico che può contare su delle dimensioni davvero notevoli e rappresenta il primo asso nella manica da sferrare contro la principale avversaria sul mercato, ovvero la Bentley Continental GT.

ROLLS-ROYCE GHOST COUPE SPIATA AL NURBURGRING
Già da diverso tempo, in ogni caso, si era a conoscenza del fatto che il costruttore Rolls-Royce aveva previsto una gamma decisamente più completa per le vetture Ghost, andando quasi ad affiancare la gamma Phantom.
Quindi, non ci si deve sorprendere più di tanto di fronte alle nuove indiscrezioni che stanno circolando già da qualche giorno sul web: infatti, pare che Rolls-Royce abbia intenzione di realizzare una versione scoperta del nuovo coupé Wraith e potrebbe davvero essere la soluzione migliore per poter competere sul mercato con la Bentley Continental GTC.

ROLLS-ROYCE GHOST RESTYLING 2013

Si tratta di una nuova vettura che potrebbe contare sulla spinta derivante dalla presenza di un motore V12, in grado di sprigionare una potenza complessiva intorno ai 624 cavalli, con quattro ruote motrici: la versione cabrio della Rolls-Royce Wraith potrebbe fare il suo debutto sul mercato tra due anni.
Un’altra interessante novità, invece, dovrebbe lasciar a bocca aperta diversi appassionati del marchio britannico: infatti, in base a quanto sostenuto dai colleghi tedeschi di Auto Bild, il marchio Rolls-Royce starebbe pensando allo sviluppo di un altro modello, ovvero un crossover top di gamma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>