Renault Wind: roadster su base Twingo presentata ufficialmente

di Alessandro Bombardieri Commenta

Sotto al cofano è molto probabile che troveremo i due migliori motori della Twingo, ossia il 1.2 turbo da 100 CV della versione GT ed il 1.6 aspirato da 133 CV della Twingo RS.

Renault ha svelato ufficialmente la nuova piccola coupè roadster di cui si vocifera da tanto tempo, quella che noi abbiamo sempre chiamato Twingo CC.

Invece l’auto avrà un nome tutto suo e si chiamerà Wind, anche se sarà basata sulla piattaforma della Twingo.

Sarà presentata in maniera ufficiale nel mese di marzo al Salone di Ginevra, per andare poi in vendita verso la fine dell’anno.

La Renault Wind si propone quindi come una piccola roadster, che probabilmente andrà ad intaccare il regno della Peugeot 207 CC in questo particolare segmento.

Come detto la piattaforma usata è quella della Twingo, anche se la Wind è più lunga di 23 centimetri.

Per il tettuccio Renault ha deciso di usare uno speciale meccanismo, con un tetto elettrico che ruota di 180 gradi per nascondersi dietro alla testa dei passeggeri, un sistema che ricorda vagamente quello visto sulla storica Ferrari 575 Superamerica.

Il processo di chiusura del tetto richiede solo 12 secondi, ed il bagagliaio ha sempre 270 litri di disponibilità, indipendentemente dalla posizione del tettuccio.

Sotto al cofano è molto probabile che troveremo i due migliori motori della Twingo, ossia il 1.2 turbo da 100 CV della versione GT ed il 1.6 aspirato da 133 CV della Twingo RS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>