Porsche Cayenne Platinum Edition rivelata

di Alessandro Bombardieri Commenta

È stata svelata una versione speciale della Porsche Cayenne, che prende il nome di Porsche Cayenne Platinum Edition, la quale serve a preannunciare l’arrivo ormai imminente della versione restyling della SUV tedesca.


Di serie sulla Porsche Cayenne Platinum Edition sono presenti gli optional più richiesti dai clienti Porsche, ma solo per i modelli a 6 cilindri benzina e diesel. Esternamente spiccano gli elementi in colore argento platino “Platinum Silver Metallic”. Tra le dotazioni di serie spiccano cambio automatico 8 marce Tiptronic S, fari Bi-Xenon, servosterzo attivo Power Steering Plus e ParkAssist davanti e dietro, oltre a specchietto auto anabbagliante, vetri posteriori oscurati e cerchi da 19” Cayenne Design II con stemma Porsche a colori.

I listelli metallici nella calandra, lo spoiler di coda e la modanatura sul portellone sono di colore platino, invece per la carrozzeria è possibile scegliere tra i colori Nero e Bianco e tra tinte metallizzate Nero carbone, Grigio Meteorite, Mogano e Bianco Carrara.

PORSCHE MACAN

All’interno di questa edizione speciale di Cayenne troviamo rivestimenti parzialmente in pelle bicolore Nero/Beige Luxor con il logo Porsche impresso sui poggiatesta dei sedili anteriori e di quelli posteriori esterni. È presente il sistema Porsche Communication Management (PCM) con touchscreen da 7”, impianto audio da 235 watt e 11 altoparlanti e navigatore satellitare, oltre a volante SportDesign e soglia d’accesso personalizzata con logo Platinum Edition.

La Porsche Cayenne Platinum Edition con il motore V6 3.6 benzina da 300 CV e 400 Nm, è già ordinabile in Italia a partire da 69.327 euro mentre la Porsche Cayenne Diesel Platinum Edition (245 CV e 550 Nm) ha un listino da 70.181 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>